Meteo Giornale » Archivio » News Meteo »

Meteo estremo, avvistati i primi temporali polari

immagine 1 articolo meteo estremo avvistati i primi temporali polari

Le condizioni meteo nel Mondo continuano a stupire: il NOAA ha rilevato la formazione di un temporale, con centinaia di fulmini ad una distanza di soli 500 chilometro dal Polo Nord, a 85º di latitudine nord tra le 16:00 e le 18:00 AKDT di sabato 10 agosto 2019.

Numerosi fulmini sono stati registrati sabato sera (10 agosto) a meno di 500 km dal Polo Nord. I fulmini si sono verificati vicino a 85 ° N e 126 ° E, che si trova a circa 1200 km a nord del delta del fiume Lena in Siberia.

Meteo 7 giorni: RINFRESCATA di Ferragosto e poi novità

Il rilevamento dei fulmini è stato effettuato dal GLD di Vaisala.

Non ci sono sufficienti archivi meteo per fare confronti con il passato, tuttavia il fenomeno viene evidenziato come eccezionale, o quantomeno estremamente raro. Mai una rete di rilevamento fulmini aveva individuato temporali a quelle latitudini.

METEO: Vortice Polare in raffreddamento precoce

Secondo gli scienziati, i fulmini si sono sviluppato ad alta quota, essendo quella un'area che al suolo è ghiacciata, dove è presente la banchisa polare. La genesi del temporale è avvenuta non per il riscaldamento del suolo come succede altrove buona parte dell'anno, bensì per instabilità atmosferica in quota.

Configurazione meteo simili, ma fa più caldo di una volta

Pubblicato da Stefano Ferrari

Inizio Pagina