Meteo Giornale » Archivio » Sotto la lente »

Agosto come giugno e luglio, è il meteo degli estremi

immagine 1 articolo agosto come giugno luglio meteo degli estremi

Ricordate gli svariati articoli scritti in epoca recente? Ecco, fare una previsione meteo climatica sulla base di quanto accaduto nei mesi precedenti ha un senso.

Lo dicevamo: attenzione, agosto potrebbe proporci un andamento non dissimile dai mesi di giugno e luglio. Perché lo dicevamo? Semplicemente perché l'atmosfera, quando trova un suo equilibrio, tende a mantenerlo per lungo tempo. Per rompere certi equilibri serve un cataclisma e per ora non è successo.

Meteo dal CALDO INTENSO alla BURRASCA, novità verso Ferragosto

Giugno fu il mese dell'ondata di caldo record sull'Europa occidentale, ma fu anche il mese di temporali devastanti, di grandinate, di nubifragi. Il caldo, lo ricorderete, giunse al top sul finire del mese allorquando sull'Europa settentrionale subentrò un cambiamento che poi si riversò progressivamente in direzione sud. Ci fu il break. Break che caratterizzò i primi di luglio, ma che poi lasciò strada nuovamente all'Alta Pressione.

Luglio come giugno, perché anche in quel caso si verificò una seconda ondata di caldo che colpì inizialmente i settori occidentali dell'Europa per poi trasferirsi verso il Mediterraneo. Cosa accadde in seguito? Nuovo break. E si giunse ad agosto.

Meteo 7 giorni: Italia con la "FEBBRE" africana. Cambia a Ferragosto

Anche stavolta stiamo osservando non poche depressioni a spasso per l'Europa occidentale e settentrionale, foriere di temporali e quant'altro. Di contro, inevitabilmente, abbiamo un possente Anticiclone africano collocato sul Mediterraneo. A questo punto cosa possiamo attenderci? Sicuramente caldo, sino a Ferragosto. Poi ci sarà un break, ma potrebbe essere breve.

Ipotizzando che anche stavolta l'atmosfera segua un percorso tracciato da tempo, possiamo aspettarci un cambiamento importante nell'ultima decade del mese. Chissà, magari anche stavolta avremo a che fare con una perturbazione in scorrimento sulle nostre regioni, capace di porre fine alla canicola e capace di innescare precipitazioni localmente violente.

Attenzione però, perché a quel punto saremo giunti alla conclusione dell'Estate meteorologica. Che vuol dire? Non per forza che l'Estate chiuda i battenti, ma potrebbe andare in crisi in modo sostanziale. Settembre potrebbe essere un mese più vivace, più dinamico, altrettanto estremo. Perché è di meteo estremo che si sta parlando, o se preferite di estremi meteo.

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d'Italia, oppure vai su CERCA la tua localita' nel campo form in alto alla pagina:

- ANCONA
- AOSTA
- BARI
- BOLOGNA
- CAGLIARI
- CAMPOBASSO
- CATANZARO
- FIRENZE
- GENOVA
- L'AQUILA
- MILANO
- NAPOLI
- PALERMO
- PERUGIA
- POTENZA
- ROMA
- TORINO
- TRENTO
- TRIESTE
- VENEZIA

Pubblicato da Alessandro Arena

Inizio Pagina