Meteo Giornale » Archivio » News Clima »

Clima: Luglio 2019 da record, è il più CALDO DI SEMPRE. Battuto il 2016

immagine 1 articolo clima luglio 2019 record il piu caldo di sempre battuto il 2016

In quanto a meteo estremo, il luglio appena trascorso in Europa è stato epocale, con nuovi primati di temperatura da record in vari stati ed importanti capitali, a partire da Parigi capace di raggiungere il 25 luglio l'incredibile valore di +42.6°C, battendo il precedente record che resisteva da 72 anni.

Tuttavia, nel complesso sul vecchio Continente non è stato un luglio caldissimo, perchè si sono avute anche fasi molto fresche. In Europa le temperature di luglio sono rimaste appena sopra la media del 1981-2010, con l'Europa occidentale rimasta al di sopra della media e le parti orientali del continente al di sotto della media.

Analisi meteo e climatica di Luglio 2019 in Italia: conferme di un mese caldissimo, ma non da record

A parte l'Europa, se consideriamo l'intero globo emerge che il luglio 2019 è stato il più caldo mai registrato. A rivelarlo sono i dati dell'agenzia europea Copernicus, ma la stessa Organizzazione Meteorologica Mondiale conferma che sarebbe il luglio più caldo di sempre secondo i dati preliminari.

immagine 2 articolo clima luglio 2019 record il piu caldo di sempre battuto il 2016

Meteo estremo: grandina sempre di più? Ricerca scientifica

In base ai dati dell'agenzia europea sul cambiamento climatico Copernicus, sarebbe stato battuto di 0,04°C il record precedente risalente al luglio 2016. Il record di quest'anno è ancora più significativo se si pensa che tre anni fa ci fu la notevole influenza di El Niño, assente quest'anno, che aveva pesato non poco.

Luglio 2019 ha visto la temperatura media globale salire di 0,56 gradi rispetto alla media registrata tra il 1981 e il 2000. Anche il mese precedente aveva riportato picchi che avevano messo in allarme gli esperti: sempre secondo Copernicus il giugno 2019 era stato infatti il sesto mese più caldo mai registrato.

Se paragoniamo le temperature di oggi a quelle dell'epoca pre-industriale, invece, lo scarto è di 1,2 gradi stando ai conteggi degli esperti Onu sul clima. Il parere degli esperti è abbastanza univoco sul fatto che con l'aumento dell'effetto serra continueremo a battere altri record di temperatura.

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina