Meteo Giornale » Archivio » Focus Clima »

Record mondiale di caldo nel giugno 2019, il contributo del meteo europeo

CLIMA E METEO: stando ai vari centri di calcolo mondiali, che considerano l'andamento delle temperature su tutta la terra, con le loro relative statistiche, è evidente che lo scorso mese di giugno è stato il più caldo che ci sia mai stato, almeno dal 1850 ad oggi sul nostro pianeta.

L'Università di Berkeley, in California, ha infatti pubblicato un grafico che mostra qual è stato l'andamento termico del mese di giugno nell'ultimo secolo e mezzo sul nostro globo, da cui si evince che una vera e propria impennata termica ha caratterizzato questo mese a partire dagli anni '90 del secolo scorso, quando la temperatura si è innalzata di colpo di circa +0,6°C.

Il mese di giugno 2019 ha presentato uno scarto termico dalla norma di +0,8°C rispetto alla normale media degli anni 1950-80 presa come punto di riferimento.

Dati meteo giugno in Europa: CALDO ESTREMO

immagine 1 articolo record mondiale caldo giugno 2019 contributo meteo europa

Si tratta, fuori da ogni dubbio, del mese di giugno più caldo che ci sia mai stato.

Meteo e clima: giugno 2019 estremo in Europa

Tuttavia, è stato decisivo il contributo dato dal Grande Caldo europeo.

Il secondo grafico, ad opera del NOAA, mostra infatti quella che è stata la forte anomalia del mese di giugno 2019 nel nostro continente.

immagine 2 articolo record mondiale caldo giugno 2019 contributo meteo europa

Come vediamo, la temperatura è stata superiore alla media, sull'intero continente, di un valore pari a 2,93°C, superando quello che era il precedente record del giugno 2003 chge aveva visto una differenza dalla media di +1,95°C.

Questa forte anomalia climatica del nostro continente ha dato un contributo decisivo nel portare al record di temperatura globale.

Pubblicato da Giovanni De Luca

Inizio Pagina