Meteo Giornale » Archivio » Previsioni Meteo Italia »

Meteo 17 Luglio: nuovi TEMPORALI, Weekend variabile. Poi novità

immagine 1 articolo meteo con nuovi temporali weekend

METEO SINO AL 17 LUGLIO 2019, ANALISI E PREVISIONE

Dopo il maltempo di mercoledì, le condizioni meteo si sono rimesse più stabili, ma questo scenario non è destinato a durare. L'anticiclone atlantico, pur tentando la rimonta verso l'Italia, si manterrà sbilanciato verso latitudini più settentrionali. L'assenza di una efficace protezione anticiclonica esporrà l'Italia a nuove interferenze instabili.

Meteo al 23 Luglio, altre ondate di TEMPORALI e GRANDINE

Non vi è più traccia dell'anticiclone africano che ha fatto il bello e il cattivo tempo nell'ultimo periodo. Le ultime sacche di resistenza del gran caldo sono ormai state spazzate via anche dalle estreme regioni meridionali. Le correnti più fresche favoriscono l'avvio di una fase estiva decisamente più normale e senza il caldo opprimente che ha dominato in modo persistente.

Nel flusso delle correnti in quota da nordovest, lungo il bordo orientale dell'anticiclone, scorreranno altri impulsi instabili verso l'Italia, associati ad una estesa saccatura sull'Europa Centro-Orientale con perno tra Scandinavia e Russia. Il grosso del maltempo investirà i settori balcanici, ma anche l'Italia risentirà pienamente di una serie d'infiltrazioni instabili e dell'aria fresca associata.

Apocalisse meteo in Adriatico, ma oggi in Romagna si torna alla normalità

METEO VARIABILE, NUOVE INTERFERENZE INSTABILI CON TEMPORALI

Si manterrà attivo uno schema favorevole per l'afflusso di correnti fresche ed instabili da nord fin verso l'Italia ed il Mediterraneo. Ci attendiamo in particolare un weekend turbolento, con una nuova tornata di temporali a causa di ulteriori impulsi dal Nord Europa che non troveranno particolare resistenza a penetrare sulla nostra Penisola.

Pescara, bombardamento di grandine sulle auto: video meteo

Sabato l'instabilità penalizzerà soprattutto i versanti adriatici, ma anche altre aree interne del Centro-Sud. Non mancheranno ancora dei contrasti termici energici, favorevoli ad ulteriori temporali di forte intensità. L'anticiclone risulterà troppo timido per impedire questi disturbi legati agli impulsi d'aria fresca da nord.

Questa situazione si manterrà pressoché invariata peri primi giorni di settimana, quando dovrebbe però irrompere un ulteriore e più consistente impulso d'aria fresca, con le temperature che localmente scenderanno anche al di sotto dei valori medi di metà luglio. I temporali penalizzeranno ancora più direttamente aree e montuose e versanti adriatici dell'Italia.

Fobia del meteo estremo, siamo sempre più a rischio

METEO VENERDI' 12 LUGLIO, NUOVi TEMPORALI SUL CENTRO-NORD ITALIA

Il previsto peggioramento scaturirà dal transito della coda di un nuovo impulso frontale, la quale determinerà una maggiore instabilità sulle zone alpine con temporali dal pomeriggio sulle aree centro-orientali, in sconfinamento serale alle pianure del Nord-Est e alle coste adriatiche tra la Venezia Giulia e il Veneto.

Meteo Italia nell'apocalisse, ne parlano in tutto il Mondo

Temporali si formeranno anche sulle regioni del Centro, specie al pomeriggio a ridosso dei rilievi, con locali sconfinamenti alle coste adriatiche dell'Abruzzo. Qualche temporale pomeridiano si formerà anche su Campania interna, Molise, rilievi della Lucania e localmente della Calabria, ma in attenuazione dalla sera.

METEO WEEKEND CON PIU' INSTABILITA', SPECIE SULLE ADRIATICHE

Allarme meteo climatico, gli italiani hanno paura dell'Estate

Per sabato osserveremo una recrudescenza dell'instabilità tra pianure del Nord-Est, Emilia, zone interne del Centro Italia e versanti adriatici sino alla Puglia. Andrà meglio sui settori tirrenici, anche se non mancheranno frequenti temporali sulle aree interne di Toscana e Lazio, ma anche sull'Umbria ed in Campania. Avremo molto più sole al Nord-Ovest, Calabria ed Isole.

La tendenza per domenica è ancora incerta, ma si potrebbe avere una certa variabilità con fenomeni anche temporaleschi più probabili su Alpi e Prealpi Centro-Orientali, nonché Alto Appennino, entroterra laziale e Campania. In mattina variabilità residua indugerà sul medio-basso versante adriatico, ma con fenomeni sporadici in rapida dissipazione.

TEMPERATURE NELLA NORMA QUASI OVUNQUE

Le condizioni climatiche sono repentinamente mutate sull'Italia dopo la recente ondata di maltempo. Temperature più in linea con il periodo e afa contenuta ci faranno compagnia, anche se avremo dei rialzi all'estremo Sud prima di un nuovo calo da domenica sera o lunedì. Si attende un clima più tipico dell'estate mediterranea, cioè senza particolari eccessi di caldo.

ULTERIORI TENDENZE METEO

Tutta la prima parte della nuova settimana vedrà spazio per nuove correnti fresche ed instabili veicolate verso i Balcani ed in parte sull'Italia per via del posizionamento anomalo dell'anticiclone delle Azzorre, sbilanciato sul Nord Atlantico. Attesi quindi nuovi temporali a più riprese sulla Penisola, più attivi su aree montuose, adriatiche e a tratti al Sud.

Aggiornamenti e monitoraggio evoluzione meteo, 24/24 ore a cura dello Staff

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d'Italia, oppure vai su CERCA la tua localita' nel campo form in alto alla pagina:

- ANCONA

- AOSTA

- BARI

- BOLOGNA

- CAGLIARI

- CAMPOBASSO

- CATANZARO

- FIRENZE

- GENOVA

- L'AQUILA

- MILANO

- NAPOLI

- PALERMO

- PERUGIA

- POTENZA

- ROMA

- TORINO

- TRENTO

- TRIESTE

- VENEZIA

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina