Meteo Giornale » Archivio » Previsioni Meteo Italia »

Meteo 7 giorni: finalmente STOP CALDO e AFA estremi, altri TEMPORALI

immagine 1 articolo meteo 7 giorni stop caldo temporali

METEO SINO AL 16 LUGLIO 2019, ANALISI E PREVISIONE

Aria più fresca sta determinando uno sconquasso meteo davvero notevole su parte d'Italia, per lo scontro con le correnti caldo-umide di matrice afromediterranea. I temporali, in transito al Centro-Nord, assumono intensità violenta proprio per il contrasto fra le due masse d'aria così diverse tra loro. Sulle coste adriatiche continuano a verificarsi veri e propri fortunali, con nubifragi e grandine.

Meteo estremo: grandine gigante, devastazioni da Pescara a Bari e altre città

Le temperature si mantengono ancora molto elevate sulle regioni meridionali con afa intensa, ma entro giovedì le ultime sacche di resistenza del caldo africano verranno spazzate via. Si sta verificando un vero e proprio testa a testa fra l'aria fresca e quella più calda africana, con i violenti temporali e nubifragi che sono la conseguenza più evidente.

Ora l'anticiclone sub-tropicale sta definitivamente cedendo, ritirandosi a latitudini più basse e aprendo la strada al dilagare d'aria fresca fin verso il Sud. Le correnti fresche seguiranno la violenta sfuriata temporalesca, con l'avvio di una fase estiva decisamente più normale e senza il caldo opprimente che ha dominato così a lungo.

Meteo a 43 gradi a Catania, inferno di fuoco, bagnanti prigionieri in spiaggia

METEO ANCORA CAPRICCIOSO, NUOVE INTERFERENZE INSTABILI

L'anticiclone atlantico, pur tentando la rimonta verso l'Italia, si manterrà sbilanciato verso latitudini più settentrionali. Verrà così a crearsi uno schema favorevole per l'afflusso di correnti fresche ed instabili da nord fin verso l'Italia ed il Mediterraneo. Nel flusso delle correnti in quota da nordovest, lungo il bordo orientale dell'anticiclone, scorreranno altri impulsi instabili verso l'Italia.

METEO estremo con GRANDINATE impressionanti. Alto rischio anche di TORNADO

Ci attendiamo in particolare un weekend turbolento, con una nuova tornata di temporali a causa di ulteriori impulsi dal Nord Europa che non troveranno particolare resistenza a penetrare verso l'Italia. Tra venerdì e l'avvio del weekend le temperature risaliranno e tornerà un po' di caldo su alcune regioni, principalmente al Sud, ma senza eccessi.

Non mancheranno quindi ancora dei contrasti termici energici, favorevoli ad ulteriori temporali di forte intensità. In avvio di settimana dovrebbe però irrompere un ulteriore e più consistente impulso d'aria fresca, con le temperature che localmente scenderanno anche al di sotto dei valori medi di metà luglio. Ricordiamo che stiamo entrando nel periodo statisticamente più caldo dell'anno.

Meteo bollente: è possibile registrare 30 gradi di minima in Italia

METEO GIOVEDI' 11 LUGLIO, NUOVE INSIDIE VERSO IL NORD

Il tempo risulterà nel complesso più clemente, a parte locali isolati temporali su Appennino Meridionale, ma al mattino anche tra Bassa Calabria e Sicilia nord-orientale. Nubi stratiformi medio-alte offuscheranno parzialmente il sole prima al Nord e poi su parte delle regioni centrali, ma senza alcuna conseguenza.

Meteo d'Estate fase meno CALDA, altri TEMPORALI

Dal pomeriggio addensamenti più consistenti si formeranno lungo l'Arco Alpino, con associati rovesci. Verso sera locali scrosci di pioggia potranno occasionalmente portarsi dalle Alpi alle aree settentrionali della Val Padana, segnale di una nuova accentuazione delle condizioni meteo instabili per un blando sistema frontale.

METEO VENERDI' E WEEKEND CON PIU' INSTABILITA'

Meteo da incubo sulle coste adriatiche, tornado e nubifragio a Milano Marittima

Il transito della coda di un nuovo impulso frontale determinerà una maggiore instabilità sulle zone alpine con temporali dal pomeriggio sulle aree centro-orientali, in sconfinamento serale alle pianure del Nord-Est. Temporali in formazione anche sulle regioni del Centro, specie al pomeriggio a ridosso dei rilievi, con locali sconfinamenti alle coste adriatiche.

Qualche temporale pomeridiano si formerà anche su Campania interna, Molise e nord della Lucania, in attenuazione serale. Per sabato osserveremo una recrudescenza dell'instabilità tra pianure del Nord-Est, zone interne del Centro Italia e versanti adriatici sino alla Puglia. La tendenza per domenica è ancora incerta, ma si potrebbero avere acquazzoni in molte regioni del Centro-Nord.

Estate 2019 da meteo estremo: quante grandinate!

FASE PIU' FRESCA, TEMPERATURE NELLA NORMA

La flessione termica sarà marcata anche su aree interne e versanti adriatici, con il caldo che verrà spazzato via anche dalle regioni più meridionali. Le temperature risaliranno un po' sul finire della settimana, prima di un nuovo calo da domenica. Si attende un clima più tipico dell'estate mediterranea, pur in presenza di tempo un po' movimentato.

L'estremizzazione meteo climatica è arrivata anche in Italia

ULTERIORI TENDENZE METEO

La fase meteo instabile si protrarrà per l'inizio di settimana, ancora per nuove correnti fresche ed instabili veicolate verso i Balcani ed in parte sull'Italia per via del posizionamento anomalo dell'anticiclone delle Azzorre, sbilanciato sul Nord Atlantico. Attesi quindi nuovi temporali a più riprese sulla Penisola, più attivi su aree appenniniche, adriatiche e meridionali.

Meteo estremo in Spagna, l'alluvione travolge la Navarra

Aggiornamenti e monitoraggio evoluzione meteo, 24/24 ore a cura dello Staff

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d'Italia, oppure vai su CERCA la tua localita' nel campo form in alto alla pagina:

Meteo al 22 Luglio, FRESCO e TEMPORALI. Poi Estate normale

- ANCONA

- AOSTA

- BARI

- BOLOGNA

- CAGLIARI

- CAMPOBASSO

- CATANZARO

- FIRENZE

- GENOVA

- L'AQUILA

- MILANO

- NAPOLI

- PALERMO

- PERUGIA

- POTENZA

- ROMA

- TORINO

- TRENTO

- TRIESTE

- VENEZIA

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina