Meteo Giornale » Archivio » Focus Meteo »

Meteo: ITALIA, tra CALDO TREMENDO e rari TEMPORALI con grandine

immagine 1 articolo meteo italia tra caldo tremendo e rari temporali con grandine

Situazione ed evoluzione: stiamo entrando nel vivo della prevista violenta ondata di caldo che colpirà più di mezza Italia nei prossimi giorni. L'onda bollente di aria con origine sub tropicale sta salendo dai roventi deserti africani in direzione della Spagna, della Francia, ma sta facendo sentire bene la sua influenza anche all'area tirrenica del Centro, sulla Sardegna e sulle regioni settentrionali in particolare quelle occidentali.

In questo primo step dell'ondata di caldo sull'Italia, e per la precisione tra Oggi e Domani, saranno proprio queste le regioni dove si avvertirà maggiormente la calura con picchi intorno ai 40°C nelle zone interne sarde.

CALDO INFERNALE da record: ecco cosa accadde nel giugno 2007

Sulle aree più orientali d'Italia come la fascia adriatica del Centro e parte di quella meridionale, un debole afflusso d'aria più fresca non solo conterrà la crescita dei termometri, ma alimenterà lo sviluppo di qualche temporale anche violento soprattutto a ridosso delle dorsali appenniniche centro meridionali. Non si esclude anche qualche grandinata. Inoltre, qualche temporale potrebbe formarsi anche sulle Alpi.

Nel secondo step previsionale, il periodo tra Giovedì 27 e Venerdì 28, la grande calura investirà tutto il Nord e gran parte del Centro e ancora una volta la Sardegna. Al Nord Italia l'area più colpita sarà quella occidentale con temperature superiori ai 40 gradi in pianura sul Piemonte. Non è da escludere un picco termico esagerato nell'ovest lombardo, con 40°C in pianura.

Meteo CALDISSIMO, il REFRIGERIO ci sarà, ma a caro prezzo. LUGLIO, trend

In questo frangente il rischio di temporali sarà assai scarso, anche se non possiamo escluderli sulle Alpi.

Sabato 29, un debole afflusso d'aria fresca in quota darebbe luogo ad una maggior probabilità di temporali sui rilievi del Nord Italia ed un flebile calo termico. Tanto sole e soprattutto clima bollente al Centro e sulla Sardegna. Meno caldo invece al Sud.

Meteo al 6 LUGLIO con un super ANTICICLONE AFRICANO. CANICOLA

In seguito, la situazione rimane molto incerta in sede previsionale: i principali Centri di calcolo non sono ancora allineati fra loro. Il Centro di calcolo americano ci indica una parziale attenuazione del caldo a cavallo di Lunedì 1° Luglio con temporali al Nord Italia, mentre quello europeo non prospetta particolari cambiamenti almeno fino al 6-7 di Luglio, anche se una diminuzione della calura al Nord Italia si avrebbe già da Domenica.

Insomma, le linee di tendenza appaiono ormai abbastanza definite: una forte ondata di calore investendo soprattutto la Spagna e la Francia, si espanderà anche al Nord Italia, dove nel Nord Ovest si potrebbero misurare valori record non solo per il mese di Giugno, ma persino record per gli ultimi 50/70 anni, se non oltre.

Meteo 7 giorni: CALDO ECCEZIONALE al via, con picchi oltre 40 gradi

A Torino sono previsti valori attorno a 40°C, il record storico è di 37°C. A Milano si potrebbero avere valori analoghi al 2003, con 39/40°C. Nella bassa pianura piemontese, in aree soggette a forti escursioni termiche, si potrebbero misurare temperature che hanno tempi di ritorno ultra centenarie, come la zona di Asti ed Alessandria, dove risulterebbe un picco storico di 42°C (non convalidato), e tale temperatura potrebbe ripresentarsi tra Giovedì e Venerdì.

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d'Italia, oppure vai su CERCA la tua localita' nel campo form in alto alla pagina.

Meteo fantascienza in Francia, dipende. Video precursore di caldo, temperature folli

Rammentiamo che le previsioni meteo con validità sino a 5 giorni, hanno una maggiore affidabilità, mentre questa decresce man mano che ci allontaniamo nel tempo.

- ANCONA

Meteo caldissimo e temperature del Mediterraneo

- AOSTA

- BARI

- BOLOGNA

- CAGLIARI

- CAMPOBASSO

- CATANZARO

- FIRENZE

- GENOVA

- L'AQUILA

- MILANO

- NAPOLI

- PALERMO

- PERUGIA

- POTENZA

- ROMA

- TORINO

- TRENTO

- TRIESTE

- VENEZIA

Pubblicato da Piero Luciani

Inizio Pagina