Meteo Giornale » Archivio » Previsioni Meteo Italia »

Meteo 7 giorni: arriva il CALDO AFRICANO fino 40 gradi

immagine 1 articolo meteo verso caldo africano con 40 gradi

METEO SINO AL 18 GIUGNO 2019, ANALISI E PREVISIONE

L'Italia negli ultimi giorni è stata divisa in due dal punto di vista meteo, con il Nord che ha subito l'azione di forti temporali, grandine e nubifragi. Fenomeni meteo localmente estremi hanno martoriato soprattutto l'Alta Lombardia, dove si registrano frane ed esondazioni a seguito delle ulteriori precipitazioni.

Meteo con ondata di caldo al Centro-Sud: normale o anomala?

La situazione meteo è ora fortunatamente in miglioramento, dopo gli ultimi temporali. Nel frattempo il Centro-Sud Italia resta invece interessato da un promontorio anticiclonico africano, con tempo ben più stabile. Flussi d'aria calda d'origine sahariana continuano a mantenere le temperature ben sopra la norma.

La rimonta di quest'aria calda e dell'anticiclone africano a supporto deriva dalla presenza di una saccatura protesa sull'Europa Occidentale. Ora l'anticiclone africano è atteso di nuovo risalire di latitudine sul bacino centrale del Mediterraneo e porterà una parentesi di meteo più stabile anche sul Nord Italia. Aria rovente porterà ad una nuova fiammata di caldo, più forte al Centro-Sud.

Nord Italia bersagliato da fenomeni meteo estremi

ACUTO DEL CALDO AFRICANO, PICCHI TERMICI MOLTO ELEVATI

Il nuovo irrobustimento dell'anticiclone africano si appresta a convogliare una seconda più intensa ondata di calore, ancora con obiettivo principale il Centro-Sud e le due Isole Maggiori. Una nuova risalita di aria rovente dall'entroterra algero-tunisino farà impennare le temperature fin da venerdì, che potranno approssimarsi a valori localmente estremi.

L'Europa si scopre terra del METEO ESTREMO

Sono infatti attesi picchi di 40 gradi, se non oltre, in Sardegna, Sicilia e localmente sui settori interni delle regioni centrali tirreniche. Di conseguenza avremo una nuova fase acuta di caldo, pur breve, probabilmente superiore a quella precedente, accompagnata anche da afa crescente. Quest'ultima si farà particolarmente sentire in Val Padana, dove le temperature non saliranno su valori così alti.

In corrispondenza dell'avvezione calda, transiteranno corpi nuvolosi al Centro-Nord e Sardegna, con qualche piovasco od occasionale rovescio in montagna. Per domenica aria più fresca in quota porterà un nuovo incremento dell'instabilità tra Alpi e Nord-Ovest. Al Centro-Sud il clima continuerà ad essere caldissimo, pur con valori in lieve calo rispetto a venerdì-sabato.

Meteo: Nord rischio TEMPORALI. Poi stabilità e tanto CALDO ovunque

METEO GIOVEDI' 13 GIUGNO, BEL TEMPO OVUNQUE

Il bel tempo si affermerà in modo più convincente un po' ovunque, per un nuovo rinforzo dell'anticiclone sub-tropicale, con i massimi di geopotenziale in risalita sull'Italia Meridionale.

METEO alluvione lampo nord Lombardia e Svizzera. Strade chiuse, situazione delicata

Ciò significa che avremo bel tempo incontrastato, a parte il passaggio di velature e stratificazioni di poco conto. Qualche disturbo è atteso sulle Alpi nord-occidentali, ma senza più precipitazioni.

METEO VENERDI' E SABATO, TENDENZA A QUALCHE PRECIPITAZIONE

Meteo distruttivo: pesanti grandinate con gravi danni in Germania

La stabilità dominerà venerdì, grazie all'ulteriore consolidamento dell'anticiclone sub-tropicale che raggiungerà rapidamente il culmine sulle regioni centro-meridionali della Penisola. Velature e stratificazioni si accentueranno venerdì tra Nord Italia e Sardegna, senza escludere qualche sporadica goccia di pioggia.

Per sabato, pur a fronte del dominio ancora indiscusso dell'anticiclone africano, avremo nuvolosità irregolare al Centro-Nord, con qualche precipitazione più probabile nelle ore più calde su Alpi e Nord Appennino, ove potrà assumere carattere di rovescio o temporale. Saranno queste le avvisaglie di un parziale cedimento dell'anticiclone da ovest.

GRAN CALDO AFRICANO CON PICCO TRA VENERDI' E SABATO

L'attuale situazione di caldo estivo tornerà ad intensificarsi, per una nuova avvezione calda sahariana. Da venerdì è atteso un nuovo notevole rialzo termico, che riporterà la colonnina di mercurio su livelli molto alti specie al Centro-Sud, con possibili picchi prossimi ai 40 gradi su alcune aree interne del Centro-Sud tirrenico, Puglia, Sicilia e Sardegna.

Per il weekend l'anticiclone africano traslerà verso est, con il caldo africano ancora molto intenso tra Adriatiche e Sud, mentre invece inizierà a perdersi qualche grado al Nord, Sardegna e regioni centrali tirreniche. Il caldo moderato, senza eccessi, dovrebbe caratterizzare l'inizio della nuova settimana.

ULTERIORI TENDENZE METEO

Si attende un'ulteriore attenuazione del caldo ad inizio settimana. Le temperature resteranno ancora tuttavia quasi ovunque oltre la norma e molto alte all'estremo Sud, con picchi di 36 gradi. Lo scorrimento di infiltrazioni d'aria fresca in quota andrà a favorire temporali di calore al pomeriggio, più probabili lungo la dorsale appenninica.

Aggiornamenti e monitoraggio evoluzione meteo, 24/24 ore a cura dello Staff

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d'Italia, oppure vai su CERCA la tua localita' nel campo form in alto alla pagina:

- ANCONA

- AOSTA

- BARI

- BOLOGNA

- CAGLIARI

- CAMPOBASSO

- CATANZARO

- FIRENZE

- GENOVA

- L'AQUILA

- MILANO

- NAPOLI

- PALERMO

- PERUGIA

- POTENZA

- ROMA

- TORINO

- TRENTO

- TRIESTE

- VENEZIA

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina