Meteo Giornale » Archivio » Speciale Maltempo »

METEO alluvione lampo nord Lombardia e Svizzera. Strade chiuse, situazione delicata

immagine 1 articolo meteo estremo alluvione lampo nord lombardia e svizzera

E' meteo estremo quello che sta interessando l'Italia e l'Europa, pensate che la neve è caduta nei Pirenei a 1500 metri di quota, mentre in gran parte d'Italia si patisce il caldo. Nel frattempo che in molte località del Nord Italia splende il sole, in alcuni distretti alpini, specie quelli di alta Lombardia, oltre vari Cantoni della Svizzera, i fortissimi temporali causano alluvioni lampo a catena.

Già ieri potenti nubifragi hanno generato allagamenti nel Bresciano, in alcune aree della Valle Camonica. Ma i temporali potentissimi imperversano senza sosta nelle Prealpi della provincia di Bergamo, con nubifragi e grandinate, anche di grosse dimensioni, quella di Lecco.

Meteo domani, giovedì 13. STOP TEMPORALI, arriva la "nuova fiammata africana"

La situazione è alluvionale nella Valtellina occidentale, a Madesimo molte abitazioni e hotel hanno l'acqua ai piani terra, le cantine allagate. I torrenti stanno straripando in più punti. Chiuse molte strade e linee ferroviarie.

Alluvione lampo, parrebbe anche in alta Valsassina, tanto che il fiume Derbio è straripato e risulterebbe bloccata la linea ferroviaria Lecco Colico.

Tornado a Venezia, era il 12 giugno 2012. Video meteo impressionante

La situazione appare delicata anche appena oltre confine, con torrenti allagati, strade spazzate via dall'acqua, con anche alcuni salvataggi in extremis, come mostra la foto. Lo scatto è stato fatto nei Grigioni in Svizzera, a poca distanza dal confine con l'Italia.

Alcune stime indicano che sono caduti picchi anche oltre i 200 millimetri di pioggia in poche ore, in specie nell'area della Valtellina occidentale, mentre i 100 millimetri sono stati toccati da varie località nelle nostre Prealpi. I dati esatti delle piogge non sono disponibili, anche perché in molte località mancano i collegamenti internet ed elettrici.

Meteo e CALDO AFRICANO: la tendenza per la seconda parte di giugno

Rammentiamo che sono aree dove d'Estate piove tantissimo, perciò ingenti piogge possono degenerare dissesti idrogeologici in corso.

Perché parliamo di eventi meteo estremi? Perché i maggiori sono avvenuti in località non solitamente raggiunte da temporali così persistenti. Evidenziamo che i temporali autorigeneranti nelle Prealpi della Lombardia insistono da ieri pomeriggio.

Meteo: GIUGNO con CALDO africano all'eccesso, scopriamo le cause

Ma soprattutto perché in un contesto europeo, sia di attualità meteo, che di tempo che farà, le cronache sono particolarmente ricche di fenomeni atmosferici estremi.

In Slovenia ci sono state grandinate con chicchi grossi sino a 12 cm, della grandine su Monaco di Baviera vi abbiamo ampiamente parlato, ma non di quelle avvenute in Polonia, Repubblica Ceca e Slovacca, Romania, Bulgaria, Turchia.

Meteo distruttivo: pesanti grandinate con gravi danni in Germania

La stessa Ankara, in Turchia è stata investita da un'alluvione lampo. Poi c'è il freddo nel nord ovest Europa, giunto stanotte sino alle coste mediterranee: Barcellona stamattina aveva nebbia con 11°C.

E mentre parliamo di piogge monster, di freddo, ecco che ci troviamo con numerosi approfondimenti con cui annunciamo il caldo che verrà dall'Africa, e che tra giovedì e venerdì determinerà picchi termici eccezionali.

Meteo al 17 Giugno: sta per irrompere il CALDO AFRICANO. Temporali intermittenti al Nord

Ecco, tutto quel che riguarda il tempo che fa e che farà appare eccezionale, come ciò che era avvenuto in Italia dalla fine di Aprile a tutto Maggio, così come il caldo improvviso che è venuto senza un intermezzo di normalità.

Ed è da questi contrasti termici così assurdi che prendono forza i super temporali.

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d'Italia, oppure vai su CERCA la tua localita' nel campo form in alto alla pagina.

Rammentiamo che le previsioni meteo con validità sino a 5 giorni, hanno una maggiore affidabilità, mentre questa decresce man mano che ci allontaniamo nel tempo.

- ANCONA

- AOSTA

- BARI

- BOLOGNA

- CAGLIARI

- CAMPOBASSO

- CATANZARO

- FIRENZE

- GENOVA

- L'AQUILA

- MILANO

- NAPOLI

- PALERMO

- PERUGIA

- POTENZA

- ROMA

- TORINO

- TRENTO

- TRIESTE

- VENEZIA

Pubblicato da Federico De Michelis

Inizio Pagina