Meteo Giornale » Archivio » Focus Clima »

Meteo prima decade di giugno: anomalie fortissime verso il caldo

La prima decade di giugno è stata decisamente calda e secca su tutta Italia e non solo: il meteo non ha concesso tregue e il caldo è stato particolarmente intenso negli Stati centro-orientali.

immagine 1 articolo meteo prima decade di giugno anomalie fortissime verso il caldo

Dall'immagine si possono notare enormi anomalie positive su quasi tutta l'Europa, mentre le uniche aree più fredde sono state l'Iberia e l'angolo franco-inglese.

Video meteo, tempesta di grandine enorme sul lago Ammersee (Baviera)

Il clou dell'anomalia è stata l'area che va dalla Svizzera all'Estonia, proprio perché il continuo perdurare della struttura ciclogenica sulla Francia ha pompato aria molto calda sia sul nostro paese, sia a latitudini superiori.

L'anomalia sull'Italia è stata comunque inferiore rispetto ad altre zone dell'Europa, eppure è stata direttamente interessata dalla risalita africana.

La brontofobia: atavica paura meteo delle tempeste

Come mai questo fatto? Semplicemente perché il meteo del mese di giugno può portare risalite dell'anticiclone africano sul nostro paese, mentre è molto più anomalo che arrivi addirittura in Scandinavia.

Si può infine notare anche l'anomalia fredda della superficie marittima, una eredità che ci viene dal freddo mese di maggio: il Mediterraneo, infatti, non si è ancora scaldato granché e mitiga la calura nei primi giorni dell'anomalia.

Inizia l'Estate ROVENTE, anomalie meteo CALDO

Speciale ASTEROIDI, la NASA sul rischio di IMPATTO. Influenze meteo

Meteo ribaltone di giugno. CALDO impressionante su gran parte d'Europa

Pubblicato da Davide Santini

Inizio Pagina