Meteo Giornale » Archivio » Sotto la lente »

Meteo settimana: CALDO ESAGERATO per la seconda fiammata rovente dal Sahara

immagine 1 articolo meteo settimana caldo esagerato seconda fiammata rovente dal sahara

Una rimonta anticiclonica di matrice nord-africana sta attualmente monopolizzando il meteo sul Mediterraneo Centrale e sull'Italia, regalando la prima vera fiammata di caldo estivo della stagione che si appresta a raggiungere il culmine al Centro-Sud.

Questa ondata di calore, in seno al promontorio anticiclonico, si contrappone ad una saccatura protesa sull'Europa Occidentale. Quest'ultima, nell'evolvere in parte verso est, andrà parzialmente a coinvolgere le regioni settentrionali italiane dove l'anticiclone subirà una progressiva erosione fra domenica e lunedì.

Meteo turbolento: rischio violenti temporali al Nord. I dettagli

Nei giorni seguenti l'anticiclone africano perderà un po' di smalto, con il caldo che quindi subirà un parziale ridimensionamento anche al Centro-Sud, principalmente sui versanti tirrenici. Il caldo continuerà, ma in forma meno intensa, dopo i picchi di 38 gradi ed oltre.

Attenzione però che questo ridimensionamento del caldo sarà del tutto temporaneo. L'anticiclone africano tornerà prepotentemente a rialzare la testa da giovedì, convogliato una nuova massa d'aria ancor più calda di matrice sahariana.

Il bivio meteo di metà giugno: crisi o non crisi estiva, IPOTESI

Le due Isole Maggiori saranno investite per prime dalla nuova invasione d'aria rovente, con le temperature che potrebbero schizzare notevolmente verso l'alto. A seguire il caldo colpirà con veemenza anche tutto il Centro-Sud e un po' meno il Nord, dove i temporali resteranno a tratti protagonisti.

Se dovessero essere confermate le attuali proiezioni, questa nuova recrudescenza del caldo potrebbe portare i termometri fino a picchi di 40 gradi ed oltre tra estremo Sud ed Isole Maggiori. Il caldo dovrebbe poi battere in ritirata, per via di correnti atlantiche, a partire da domenica 16 giugno.

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina