Meteo Giornale » Archivio » Sotto la lente »

Meteo da piena estate. Ondata di CALDO, ecco quanto durerà

immagine 1 articolo meteo piena estate ondata di caldo ecco durata

Dal freddo al caldo! In pochi giorni il meteo si è davvero ribaltato ed è cambiato tutto in Italia, con il drastico passaggio da un clima quasi autunnale all'improvvisa esplosione dell'estate, con temperature già ben oltre la norma.

Un promontorio anticiclonico di matrice sub-tropicale è risalito dapprima verso l'Europa Centro-Occidentale, coinvolgendo in misura maggiore l'Italia del Nord. Ora questo anticiclone tende a traslare più ad est e si abbassa di latitudine, pressato dall'azione di una saccatura atlantica sull'ovest del Continente.

Meteo estivo: attenzione ai primi FORTI CALORI, soprattutto in auto

Come conseguenza, nel corso della settimana tutta Italia verrà coinvolta dall'azione dell'anticiclone sub-tropicale, con maggiore protezione anche sulle regioni centro-meridionali dove si aspetta il rialzo termico più importante che porterà clima da piena estate anche su queste zone.

Il caldo esploderà quindi anche al Sud e sarà crescente sino al fine settimana. Viceversa, al Nord l'ondata di calore potrà essere temporaneamente stemperata dall'intrusione d'improvvisi temporali, collegati ad infiltrazioni d'aria fresca in quota legate a un corridoio d'aria instabile sul Centro-Ovest Europa.

L'Estate entra la vivo, svolta meteo definitiva. Non c'è dubbio

In linea generale, l'ondata di calore diverrà piuttosto forte per il periodo, sebbene mitigata almeno sulle aree costiere dal mare ancora freddo. Inoltre il caldo sembra poter assumere connotati di persistenza, allungandosi certamente sino alla fine della prima decade mensile.

Proiettandoci verso il lungo periodo, solo dopo l'11-12 giugno l'anticiclone africano potrebbe andare incontro ad un primo parziale cedimento almeno sulle regioni settentrionali. In questo frangente potrebbe quindi riuscire ad incunearsi aria più fresca ed instabile, con un'ondata di temporali.

Chiaramente è una linea di tendenza che necessiterà di conferme. Il promontorio anticiclonico sembra invece destinato a resistere fino a metà mese sulle regioni meridionali ed in parte anche quelle centrale. Il continuo afflusso d'aria calda andrebbe a mantenere le temperature sopra la norma, ben oltre i 30 gradi.

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina