Meteo Giornale » Archivio » Meteo Amarcord »

Meteo d'inizio estate fra nubifragi ed alluvioni in Europa, è già successo

immagine 1 articolo meteo inizio giugno nubifragi ed alluvioni in europa Fine maggio 2016: le inondazioni in Francia, a Bruay-La Buissière

Negli ultimi giorni il Centro-Est Europa è stato flagellato da meteo avverso con temporali, grandine, alluvioni e persino tornado. Tutta colpa delle conseguenze derivanti dal contrasto d'aria fredda scesa sulle nazioni centro-occidentali europee con aria calda risalita sui settori orientali e sulla Russia.

Queste condizioni di maltempo e di fenomeni violenti non sono certo un eccezione per questo periodo. Il mese di maggio del 2016 si era chiuso con maltempo davvero implacabile in molte nazioni d'Europa, per il susseguirsi di piogge torrenziali e temporali intensi.

Meteo di maggio in Europa: freddo intenso da Parigi a Berlino

A risentirne fu anche l'Italia del Nord con temporali forti e nubifragi che, proprio il 31 maggio, provocarono persino l'esondazione del Lago di Lario su Como. La violenza del maltempo innescò alluvioni di portata apocalittica in Germania, come quella che travolse la località di Braunsbach (vedi qui).

immagine 2 articolo meteo inizio giugno nubifragi ed alluvioni in europa Pesanti allagamenti anche nei Paesi Bassi.

Video Meteo di GRANDINE ESTREMA: nuove immagini shock dalla Romania

Le grosse precipitazioni di quel fine maggio non risparmiarono nemmeno il Belgio, l'Olanda e la Francia. Basti pensare che nella Seine-et-Marine i corsi d'acqua toccarono un livello mai raggiunto dalla storica piena della Senna del 1910. Maggio 2016 per Parigi risultò il più piovoso dal 1976.

Gli eventi estremi in Europa non devono però sorprendere, in quanto sono sempre più ripetitivi e ne abbiamo una prova anche quest'anno: non va dimenticato che la primavera avanzata e l'estate sono i periodi addirittura più propizi per le alluvioni in Europa.

Tali alluvioni possono essere determinate sia dallo straripamento di piccoli torrenti durante intensi temporali, sia da piogge abbondanti e frequenti che vanno a saturare i bacini dei grandi fiumi che solcano le pianure centro-settentrionali del Continente.

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina