Meteo Giornale » Archivio » News Meteo »

Grandi quantità di neve sulle Alpi, meteo ancora nevoso nei prossimi giorni

immagine 1 articolo grandi quantita di neve sulle alpi meteo nevoso

CRONACHE METEO: questo mese di Maggio, freddo e nevoso fino a quote relativamente basse, sta sorprendendo gli studiosi delle Alpi, anche perché, sui versanti esteri, in particolare svizzeri ed austriaci, la neve è già caduta a livelli record nel periodo invernale, in particolare nel mese di Gennaio, caratterizzato da correnti settentrionali e dal fenomeno dello stau nord alpino.

In Austria si stanno registrando dei quantitativi di neve eccezionali, in particolare sono presenti 507 cm di neve fresca alla stazione di rilevamento sul ghiacciaio di Sonnblick, a 3105 metri di quota, dove, peraltro, sta ancora nevicando.

Neve record sulle Alpi della Germania per il mese di Maggio

Lo scorso anno al 12 Maggio erano presenti 369 cm di neve, mentre nel 2017 406 cm.

Per trovare un'altezza simile dell'innevamento in questa stazione occorre andare indietro di 11 anni, quando il 12 Maggio 2008 la neve era alta 535 cm, tuttavia sta ancora nevicando fittamente, ed anche qui forti nevicate sono previste nei prossimi giorni.

Antartide a rischio rottura. In crisi il più grande iceberg al mondo

In Italia sono presenti 100 cm di neve al Passo Rolle, in Trentino, quantitativo che mancava, alla data di ieri, dal 2014 (110 cm).

Fitte nevicate anche al Pian Rosà, a quota 3488 metri di altezza in Val d'Aosta.

Record meteo in serie in Francia

Qui la temperatura è scesa ieri fino ad un valore di -12,4°C, che rappresenta il valore più basso mai raggiunto in questa data, superando il record giornaliero di -12,0°C raggiunto il 12 Maggio 1973 e 1978.

Il record mensile assoluto risale però al 3 Maggio 1979, quando il termometro scese a -19,4°C.

Meteo prima decade di maggio: FREDDO IN EUROPA

Comunque, le previsioni sono di ulteriori ammonti di neve fresca nei prossimi giorni, almeno a quote superiori ai 2000 metri,  stanti le condizioni del tempo che rimarranno perturbate e fresche.

Pubblicato da Giovanni De Luca

Inizio Pagina