Meteo Giornale » Archivio » Sotto la lente »

Tendenza meteo inizio settimana: NEVE a quote molto basse in Appennino

immagine 1 articolo meteo inizio settimana neve a quote basse in appennino

In questo incredibile meteo di maggio, è ancora la neve a sorprendere in questa fase, dopo l'eccezionale irruzione artica avuta nella parte iniziale del mese, quando le nevicate si erano localmente spinte fino a quote estremamente basse.

Non avremo freddo e nevicate paragonabili a quelle che hanno sferzato alcune regioni nello scorso weekend, ma tuttavia ci saranno condizioni di meteo decisamente avverso e con temperature ben al di sotto dei valori tipici che si dovrebbero misurare in questo periodo.

Che FREDDO! Crollo termico entro inizio settimana anche di 10 gradi. PRIMAVERA pazza

Dopo le Alpi, la neve si appresta a tornare protagonista in Appennino. L'attuale ondata di freddo si protrarrà per tutta la prima parte della nuova settimana. Anzi, il clou di questo flusso artico dovrebbe raggiungersi a cavallo fra lunedì e martedì, a seguito di ulteriori apporti d'aria artica.

E' lecito pertanto attendersi nuove nevicate lungo la dorsale appenninica, con particolare riferimento ai versanti adriatici ove la neve cadrà anche attorno ai 1300/1500 metri sui settori centro-settentrionali dell'Appennino e oltre i 1500/1700 metri al Sud.

Meteo anomalie: Alta Pressione assente in Italia. Le cause

La quota neve più bassa la ritroveremo tra Emilia Romagna e nord delle Marche, dove nevicherà anche a quote significativamente durante i rovesci più intensi, anche attorno ai 1000 metri nella giornata di martedì, quando ci sarà il picco del freddo artico.

Per quanto concerne le Alpi, qualche ulteriore nevicata potrà interessare i settori orientali, anche attorno ai 1100/1200 metri. Tuttavia si tratterà di fenomeni molto meno incisivi rispetto a quelli che coinvolgeranno l'Appennino.

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina