Meteo Giornale » Archivio » Climatologia Asia »

Statistiche nivometriche in Libano

immagine articolo statistiche nivometriche in libano Dalla periferia di Beirut vista verso il monte Sannin innevato (quota circa 2500 metri). Abbiamo visto in altri articoli, com'è il clima del Libano a livello generico, e la sua influenza sulla neve. Vediamo ora come si presentano le statistiche della neve rispetto ad ogni fascia climatica del paese.

Per non appesantire lo studio, abbiamo scelto una sola stazione per ogni regione climatica (che appartengono tutte al clima mediterraneo ma con sfumature diverse): Beirut per la costa sub-umida, Bikfaya per il versante ovest umido del Libano, "I Cedri" per la zona di montagna, Ksara per il centro della pianura interna quindi ancora sub-umida, e Baalbek per il nord della pianura interna quindi semi-arida:

Ecco quindi le medie mensili e annue, che possono servire come punto di partenza. Esse sono spesso miti d'inverno, e nascondono in parte l'effetto della continentalità dell'interno rispetto al versante ovest più marittimo. Infatti sono inserite a seconda della loro posizione da ovest verso est con l'indicazione della quota:

T media mensileAlt. GFMAMGLASONDAN
Beirut 1512,913,415,217,520,323,625,226,024,922,018,415,319,7
Bikfaya9007,58,110,514,117,820,821,022,120,317,813,99,915,4
I Cedri19250,10,32,36,811,114,516,917,615,211,67,33,18,9
Ksara9206,37,110,014,018,121,223,323,621,517,912,98,215,3
Baalbek11505,25,68,713,417,722,124,024,621,617,612,37,715,0

Riguardo le precipitazioni, si sa che nella zona sud e orientale del Mar Mediterraneo, c'è un massimo unico in pieno inverno e un minimo assoluto in piena estate. Ma le perturbazioni sono più frequenti sui versanti che si affacciano sul mare anche per l'effetto orografico della catena del Libano che raggiunge 3083 metri. Invece, all'interno subiscono una diminuzione non solo per l'allontanamento dal mare, ma anche a seconda dell'altezza delle montagne che fanno da barriera ad ovest.

Ecco le precipitazioni medie mensili e annue per le stesse stazioni
(la diminuzione relativa delle precipitazioni nella stazione dei Cedri è dovuta alla sua presenza in una vallata stretta circondata da alte montagne):

Precip. medie mensili Alt.GFMAMGLASONDAN
Beirut15188147103541620,50,5736122174850
Bikfaya 900305212207762910,50,510581322391270
I Cedri1925222176146723130,50,5547107160970
Ksara92015613074401410,50,512267128634
Baalbek115094785932141001124475410

A questo punto diamo uno sguardo a questa tabella dei giorni con nevicate nel paese. Abbiamo tolto Beirut dove la media annua si aggira solo attorno a 0,2 giorni (in media 1 volta ogni 5 anni!). La neve inizia mediamente la sua apparizione a 400 metri con 1 giorno in media all'anno (come a Ghazir). Abbiamo aggiunto anche "Dahr El Baidar" per far vedere meglio l'andamento della neve con la quota. A Baalbek il numero medio annuo è di 7 gg. Dove c'è la lettera "e", si intende una misura minima del fenomeno.

Da notare l'effetto della continentalità sull'aumento dei giorni con neve paragonando Bikfaya con Ksara che hanno più o meno la stessa quota.

Giorni con nevicateAlt.OttNovDicGenFebMarAprMagAnno
Ghazir4150,20,70,11
Bikfaya 9000,20,41,31,80,74,4
Dahr El Baidar15101611962e35
I Cedri1925e2101412104e52
Ksara920e1332e9

La durata del manto nevoso, molto rara sotto i 400 metri, inizia mediamente dai 600-700 m, ed è un po' minore rispetto ai giorni con nevicate fino a 1100 - 1200 m, poi si inverte la situazione da quella quota in su, e si arriva fino a circa 6 mesi a 2500 m, ma in linea di massima da dicembre a maggio (senza considerare le placche riscontrabili anche in agosto).

Anche l'interno ha durata di neve minore rispetto ai giorni con nevicate.

Neve al suoloAlt.NovDicGenFebMarAprMagAnno
Ghazir4150
Bikfaya 9000,30,81,50,63,2
Dahr El Baidar151019,51719121,560
I Cedri19254202927,528161,5126
Ksara920e0,52,52,50,5e6

Per le quantità, mancano delle misure precise anche se gli studi in campo ci sono. Da notare che a causa della concentrazione invernale delle precipitazioni, si è già visto fino ad 1 metro di neve ad episodio a 1000 m, e fino a 2 - 3 metri ad episodio all'altezza delle stazioni di sci (1800 -1900 m) anche a inizio primavera.

Per le spiegazioni dei fenomeni, rivedere gli articoli sul Libano già scritti (www.meteogiornale.it/news/read.php?id=12011). Però è interessante notare qui come la degradazione del clima mediterraneo che si ha nel Vicino Oriente, sia a causa delle barriere montuose, sia a causa dell'aridità o semi-aridità, abbiano influito sulla presenza della neve nel paese.

Pubblicato da Andre Eid

Inizio Pagina