Meteo Giornale » Archivio » Previsioni Meteo Italia »

Meteo ITALIA: anticiclone dopo il fronte freddo. Burrasche, sbalzi termici

immagine 1 articolo meteo italia anticiclone burrasche sbalzi termici

METEO SINO AL 19 MARZO 2019, ANALISI E PREVISIONE

Continua la fase meteo turbolenta sull'Italia, con il susseguirsi di una serie di sistemi nuvolosi. Al seguito della nuova perturbazione, in rapida rotta verso le regioni meridionali della Penisola, affluiscono intense correnti nord/occidentali responsabili di un nuovo calo delle temperature con altre nevicate lungo la dorsale appenninica.

Meteo per domani, torna anticiclone. Vento e qualche pioggia, neve su Alpi

Le regioni settentrionali continuano a rimanere sostanzialmente al riparo da questa circolazione guidata da flussi da nord/ovest. Non si sono avute piogge e la siccità sta divenendo un'emergenza. Lo scenario appena descritto apporta nel complesso clima più freddo e condizioni di spiccata variabilità più attiva al Centro-Sud, con acquazzoni, grandine e neve sui rilievi.

Il fronte lascerà l'Italia nel corso di giovedì, dopo gli ultimi strascichi d'instabilità tra estremo Sud e regioni del medio versante adriatico. A seguire, ci sarà una progressiva rimonta da ovest del campo di alta pressione che garantirà condizioni del tempo via via migliori, sebbene con residue infiltrazioni fresche dai quadranti settentrionali che penalizzeranno il Sud, con ancora forti venti.

Meteo inizio prossima settimana, nuova perturbazione. Le aree coinvolte

TORNA L'ANTICICLONE, MA METEO PEGGIORA DA DOMENICA SUL NORD ITALIA

Tra venerdì e sabato l'Italia risentirà di una decisa espansione anticiclonica coadiuvata da aria ben più mite di matrice sub-tropicale oceanica, che riporterà le temperature ben oltre la norma. Le prime infiltrazioni d'aria umida dai quadranti occidentali porteranno crescenti disturbi nuvolosi lungo la fascia tirrenica.

Meteo weekend: domenica cambia anche al Nord Italia

Novità in vista da domenica, quando dovrebbe giungere la parte avanzata di una perturbazione atlantica che stavolta interessa in modo più diretto il Nord Italia, con delle precipitazioni a partire dalle Alpi Occidentali, Liguria ed Alto Piemonte. Successivamente la perturbazione si porterà tra Lombardia e Nord-Est, con precipitazioni più abbondanti ad inizio settimana.

Il contesto si farà decisamente più mite già nel weekend, grazie all'aria più tiepida convogliata dall'anticiclone. Successivamente, le correnti di libeccio richiamate dal nuovo fronte atteso sul Nord Italia manterranno le temperature ben oltre la norma, soprattutto sulle regioni centro-meridionali della Penisola.

Meteo Europa: un caos di fenomeni estremi, Italia compresa

MALTEMPO GIOVEDI' AL SUD, SEGUONO VENTI FORTI E VARIABILITA'

Il fronte perturbato si concentrerà giovedì al Sud, con ultime precipitazioni mattutine anche tra Abruzzo e Molise. Non mancheranno acquazzoni e temporali soprattutto tra Puglia, Calabria e nord della Sicilia. Piovaschi colpiranno la Sardegna. La neve in Appennino scenderà fin attorno ai 900/1000 metri, con temporanei sconfinamenti a quote inferiori durante i rovesci più intensi.

Meteo estremo: venti troppo forti. Preoccupazione in Italia ed Europa

Condizioni di bel tempo altrove, ma un nuovo fronte andrà ad addossarsi sui settori settentrionali alpini con tendenza a nevicate in sfondamento sui confini. Venerdì qualche precipitazione si avrà tra Calabria ed Isole Maggiori, zone dove peraltro continueranno a spirare venti molto intensi di maestrale, fino a livelli di burrasca.

METEO WEEKEND, GRADUALE PEGGIORAMENTO AL NORD

Estremi meteo: in bilico tra Anticiclone e nubifragi

Sabato sarà una giornata nel complesso soleggiata e pienamente primaverile, grazie al rinforzo dell'anticiclone. Nubi marittime tenderanno a presentarsi lungo i versanti tirrenici, per le prime infiltrazioni d'aria umida che precederanno un fronte i cui effetti si manifesteranno nel corso di domenica con prime piogge al Nord-Ovest e sulla Toscana.

NUOVO TEPORE VERSO IL WEEKEND, CLIMA DI NUOVO PRIMAVERILE

METEO 15 giorni, pesanti ANOMALIE, sbalzi termici e rischio NUBIFRAGI

Aria fredda è attesa giovedì, con l'irruzione che si farà sentire ancora principalmente al Centro-Sud. Il clima si manterrà fresco e ventilato fino a venerdì, poi nel weekend si avrà invece il ritorno di clima da piena primavera. Domenica temperature in calo solo al Nord-Ovest, per effetto dell'avanzata della nuova perturbazione.

ULTERIORI TENDENZE METEO

La nuova perturbazione entrerà pienamente nel vivo ad inizio settimana con una dinamica differente dalle precedenti che potrebbe portare delle precipitazioni anche sul Nord Italia. Insomma, la primavera sembra proseguire in modo molto scoppiettante, con contrasti termici che potrebbero far decollare ulteriormente la stagione dei temporali.

Aggiornamenti e monitoraggio evoluzione meteo, 24/24 ore a cura dello Staff

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d'Italia, oppure vai su CERCA la tua località nel campo form in alto alla pagina:

Meteo ANCONA

Meteo AOSTA

Meteo BARI

Meteo BOLOGNA

Meteo CAGLIARI

Meteo CAMPOBASSO

Meteo CATANZARO

Meteo FIRENZE

Meteo GENOVA

Meteo L'AQUILA

Meteo MILANO

Meteo NAPOLI

Meteo PALERMO

Meteo PERUGIA

Meteo POTENZA

Meteo ROMA

Meteo TORINO

Meteo TRENTO

Meteo TRIESTE

Meteo VENEZIA

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina