Meteo Giornale » Archivio » Previsioni Meteo Italia »

METEO Italia: DUE perturbazioni con ONDATA di FREDDO, temporali, grandine e neve

immagine 1 articolo 56855

METEO SINO AL 17 MARZO 2019, ANALISI E PREVISIONE
L'Italia è alle prese con cambio meteo vigoroso che ci accompagnerà lungo tutta la settimana, in quanto le perturbazioni riusciranno ad affondare in modo più incisivo sul Mediterraneo, coadiuvate da sfuriate d'aria fredda d'estrazione polare che stanno riportando a tratti un clima decisamente invernale, dopo un lungo periodo di temperature molto al di sopra della norma.

La prima perturbazione, così come le altre, risparmiano il Nord Italia in virtù della traiettoria nord/occidentale. L'impatto dei fronti sulle Alpi fa in modo che la Val Padana stia al riparo, con anche il calo termico molto meno sentito rispetto al resto della Penisola. Il Centro-Sud è infatti maggiormente spazzato dall'aria fredda e dai venti associati, con neve in Appennino.

Meteo Appennino. NEVE IMMINENTE fino a quote basse, le zone coinvolte

Le nevicate sull'Arco Alpino si limitano ad interessare i versanti settentrionali e le aree di confine. Le temperature hanno subito un crollo anche di 10 gradi, ma subiranno dei continui saliscendi nell'arco della settimana per l'aria più mite che precederà i fronti e quella più fredda che interverrà al seguito delle perturbazioni.

METEO MOVIMENTATO IN SETTIMANA, PERTURBAZIONI FREDDE E VENTO
Ci saranno i presupposti per il ritorno della neve fin sotto i 1000 metri in Appennino, localmente anche a quote collinari nella prima parte di martedì. Dopo l'irruzione fredda, avremo una breve tregua con temperature in pronta risalita. Il canale dal Nord Atlantico sarà però spalancato e quindi ci attendiamo un secondo più energico impulso freddo ed instabile già mercoledì.

Meteo ITALIA: GHIACCIO in varie regioni, TEMPORALI NEVOSI. Ma anche SICCITA' e FAVONIO

In questo frangente ci potrebbe essere più maltempo, prima sulle regioni centrali e poi al Sud con occasione per nuove nevicate in Appennino attorno ai 1000 metri. Si riproporrà quindi clima diffusamente invernale, con ancora il Nord Italia ai margini in un contesto siccitoso e non certo freddo.

Tra l'altro questa fase ricorda quanto accaduto a lunghi tratti in inverno, anche quando il clima era ben più freddo rispetto al caldo anomalo di febbraio. I continui assalti perturbati e le irruzioni fredde al seguito portavano infatti i loro effetti principalmente al Centro-Sud e così andrà questa settimana, con la variabilità e i fenomeni che colpiranno il Centro-Sud.

Meteo domani, inverno sull'Italia. Freddo, temporali e neve verso il Sud

METEO MARTEDI', VENTO, ROVESCI E NEVE VERSO IL SUD
Il fronte si porterà sul Sud Italia, dove avremo un avvio di giornata instabile con rovesci e nevicate sui rilievi fino attorno ai 600/800 metri. Residui fenomeni a carattere di rovescio anche tra Abruzzo meridionale e Molise. Migliora dal pomeriggio-sera, mentre una nuova perturbazione tenderà ad addossarsi alla catena alpina con neve sulle aree settentrionali di confine.

METEO VARIABILE, NUOVO IMPULSO PERTURBATO A META' SETTIMANA
Nuovo peggioramento già mercoledì, quando la perturbazione valicherà le Alpi saltando quasi del tutto il Nord e con precipitazioni attese sulle regioni centrali, anche sotto forma di rovescio e temporali, con neve sui rilievi a partire dal 1200 metri per il temporaneo richiamo d'aria più mite dai quadranti occidentali.

Meteo Italia: irruzione fredda, con VENTI FORTI

Come detto, il Nord non avrà a che fare con precipitazioni, salvo qualche fenomeno episodico sul Triveneto e un po' più consistente in Emilia Romagna. La ventilazione sarà nuovamente in rinforzo, prima dai quadranti occidentali e poi settentrionali. Giovedì il maltempo si porterà al Sud con neve attorno ai 1000 metri, mentre migliora altrove con un nuovo fronte in addossamento alle Alpi.

RITORNO INVERNO A TRATTI, CONTINUI SBALZI TERMICI
Martedì sarà una giornata decisamente invernale. Le aree più colpite saranno quelle adriatiche e del Sud, mentre al Nord il calo termico sarà molto meno avvertito la colonnina di mercurio tornerà su valori prossimi alla media. Un temporaneo rialzo è atteso mercoledì, poi seguirà un nuovo calo termico per l'intrusione di nuove masse d'aria fredde polari.

Meteo settimana: doppia irruzione fredda, oggi e mercoledì, VENTOSO

ULTERIORI TENDENZE
Tutta la settimana sarà caratterizza da tipico tempo marzolino, quello nel quale si può rapidamente passare dai primi tepori ai ritorni di freddo invernale, che non devono quindi affatto sorprendere. Questa situazione penalizza il Nord che resta esente da precipitazioni, ma la situazione potrebbe cambiare all'inizio della prossima settimana.

Aggiornamenti e monitoraggio evoluzione meteo, 24/24 ore a cura dello Staff

Meteo primavera, da qui a Giugno che succederà? Ipotesi

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d'Italia, oppure vai su CERCA la tua località nel campo form in alto alla pagina:

Meteo ANCONA
Meteo AOSTA
Meteo BARI
Meteo BOLOGNA
Meteo CAGLIARI
Meteo CAMPOBASSO
Meteo CATANZARO
Meteo FIRENZE
Meteo GENOVA
Meteo L'AQUILA
Meteo MILANO
Meteo NAPOLI
Meteo PALERMO
Meteo PERUGIA
Meteo POTENZA
Meteo ROMA
Meteo TORINO
Meteo TRENTO
Meteo TRIESTE
Meteo VENEZIA

Meteosat: meteo dinamico in Europa, aria fredda e perturbazioni intense

Meteo marzo rivoltato come un calzino. Cambia tutto

METEO al 22 Marzo: Primavera ferita da ribaltoni eccessivi

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina