Meteo Giornale » Archivio » Clima Italia »

Analisi meteo inverno 2018-2019: dati del CNR

immagine 1 articolo analisi meteo inverno 2018 2019 dati del cnr cnr, inverno

L'autorevole ISAC CNR ha pubblicato i dati meteo ufficiali dell'ultimo inverno trascorso. Il trimestre freddo (dicembre-febbraio) è stato a livello nazionale il 23esimo più caldo dal 1800.
In questo caso però è doveroso fare delle opportune considerazioni: come si può vedere dalla cartina, al Nord Italia è stato decisamente più mite, in particolare all'estremo Nord-Ovest, l'area geografica che più ha subito incessanti venti di favonio per i primi 45 giorni dell'inverno; oltretutto quest'ultima è stata anche l'area più vicina ai mostruosi anticicloni della seconda metà di febbraio.

immagine 2 articolo analisi meteo inverno 2018 2019 dati del cnr

Meteo estremo devastante in Italia. Ciclone Anton come un autentico uragano

anomalie termiche per l'inverno 2018-2019, secondo l'ISAC CNR

Viceversa il Sud ha avuto addirittura un inverno più freddo della media, in particolare Calabria e Sicilia, le due regioni dove l'inverno ha fatto la voce grossa, ovviamente dobbiamo pensarle in relazione alle medie tipiche di quelle zone.
Non dobbiamo immaginare che siano stati tre mesi di gelo per il Sud Italia, ma che avere ricevuto diverse nevicate a quote molto basse, e addirittura un paio fin sulla costa, è un fenomeno abbastanza raro per il Meridione, per questo motivo l'inverno è stato classificato abbastanza freddo per queste ragioni, le più esposte ai flussi settentrionali dai Balcani.
Viceversa il Nord Italia è stato per lo più protetto da questi flussi freddi, e l'unico periodo veramente invernale è stata la seconda metà di gennaio, con le uniche nevicate abbondanti (23 gennaio e 31 gennaio - 1 febbraio), anche se non per tutta la Pianura.

Estate precoce, il meteo ti sorprende

immagine 3 articolo analisi meteo inverno 2018 2019 dati del cnr

piogge cumulate al Nord Italia in questo inverno: manca circa la metà delle precipitazioni attese!

Escalation di temporali e freddo nel meteo di marzo

Da un punto di vista delle precipitazioni, inverno piuttosto siccitoso da nord a sud, ma in particolare al Nord Italia, dove manca il 50% delle piogge attese.
Va leggermente meglio a Sud con la solita eccezione di Calabria e Sicilia, che hanno avuto un inverno piovoso oltre che freddo.
Ci auguriamo che le precipitazioni riprendono vigore in questa primavera, anche se purtroppo nel lungo termine non si intravedono grossi scossoni di piogge per tutta Italia.

Attività solare in forte calo, conseguenze su clima e meteo

Pubblicato da Davide Santini

Inizio Pagina