Meteo Giornale » Archivio » Previsioni Meteo Italia »

Meteo ITALIA: viavai di perturbazioni, anche al Nord. Neve Alpi

immagine 1 articolo meteo italia con perturbazioni

METEO SINO AL 10 MARZO 2019, ANALISI E PREVISIONE

Un primo impulso perturbato ha attraversato il Nord Italia, portando un modesto peggioramento meteo. Marzo ha portato importanti novità nel senso che non vi è più l'anticiclone a monopolizzare la scena italiana ed europea. Le perturbazioni atlantiche non trovano più ostacoli nel loro passaggio sull'Europa, per effetto della presenza di una grossa depressione tra Regno Unito e Scandinavia.

Meteo domani, breve pausa in attesa di una nuova perturbazione atlantica

Gli stessi fronti perturbati hanno però delle difficoltà non da poco a sfondare verso il Mediterraneo, dove sono costrette a fronteggiare la presenza di un anticiclone che non intende abdicare. L'Italia si trova esattamente in piena zona di confluenza fra i flussi d'aria umida e l'anticiclone di matrice sub-tropicale.

In sostanza la nostra Penisola verrà lambita da ulteriori perturbazioni a toccare prevalentemente il Nord Italia con qualche ulteriore pioggia e neve sulle Alpi. L'anticiclone proteggerà invece il Centro-Sud, dove le temperature si assesteranno su valori decisamente superiori al normale, anche per effetto di ingerenze d'aria di matrice subtropicale.

METEO sino metà Marzo, burrascoso ed anche aria fredda

METEO SETTIMANA, TRA PERTURBAZIONI E PRIMI CALDI DAL NORD AFRICA

Stiamo parlando nuovamente di perturbazioni e questo significa che non abbiamo più la staticità anticiclonica precedente, che aveva dominato febbraio. I fronti perturbati, sotto una vasta circolazione ciclonica, colpiranno l'Europa Centro-Settentrionale con vere e proprie tempeste. L'Italia sarà più ai margini, ancora a tratti protetta da un campo d'alta pressione.

Meteo settimana: clima marzolino, perturbazioni in serie

Ne deriverà di conseguenza un contesto di variabilità in linea con il tempo mutevole marzolino. Mercoledì una nuova perturbazione porterà delle precipitazioni sul Nord Italia, ma non si tratterà di maltempo organizzato pur con instabilità destinata a insistere anche nei giorni a seguire. Per il momento non avremo a che fare con una vera e propria svolta verso l'arrivo di piogge diffuse.

Le perturbazioni si scontreranno con un anticiclone sub tropicale ancora molto forte. Le temperature resteranno ancora superiori alla norma, ma stavolta il tepore primaverile più accentuato riguarderà il Sud Italia dove attorno a metà settimana avremo un'ulteriore impennata termica per aria di provenienza nord-africana, con possibili locali punte fino a 22-23 gradi ed oltre.

Meteo Italia: perturbazione al Nord, piogge dopo un mese

METEO PEGGIORA MERCOLEDI', DOPO BREVE TREGUA

Condizioni nel complesso soleggiate martedì, salvo addensamenti di passaggio sul Centro-Sud, anche consistenti lungo la fascia tirrenica con qualche debole piovasco più probabile tra Campania ed Alta Calabria. Già nel corso di mercoledì è atteso un nuovo peggioramento sul Nord Italia, per l'intrusione di un nuova perturbazione atlantica.

Non si scherza più, c'è qualcosa di cattivo nel meteo dei millennials

Questo nuovo impulso perturbato potrebbe portare piogge un po' più abbondanti e diffuse. A risentire dei primi fenomeni sarà il Nord-Ovest proprio nel pomeriggio-sera di mercoledì. Ancora in attesa le rimanenti zone, con copertura nuvolosa in aumento su tutto il Nord e la Toscana. Scenari decisamente soleggiati al Centro-Sud.

POSSIBILE MALTEMPO GIOVEDI' 7 MARZO

RIBALTONE meteo da metà Marzo: Primavera stoppata

Ulteriore peggioramento delle condizioni meteo sul Settentrione, per l'ingresso della parte più consistente del fronte atlantico. Piogge e rovesci intensi coinvolgeranno in particolare la Liguria e l'Alto Piemonte in successiva estensione alla Lombardia Centro-Settentrionale e alle alte pianure del Nord-Est. La neve sulle Alpi è attesa oltre i 1500 metri. Asciutto sul resto della Penisola.

PIU' CALDO AL CENTRO-SUD PER VENTI AFRICANI, TEPORE PRIMAVERILI

Correnti miti investiranno il Centro-Sud nella prima parte della settimana, con temperature ben sopra la norma. Sono attesi picchi anche superiori ai 20/22 gradi in varie località, tra il Sud e le due Isole Maggiori, in particolare fra mercoledì e giovedì quando giungerà aria di diretta estrazione nord-africana che andrà a precedere la perturbazione attesa al Nord Italia.

ULTERIORI TENDENZE METEO

Tempo più favorevole sul finire della settimana, con la perturbazione che venerdì lascerà il Nord pur con qualche strascico sul Centro Italia. Al momento sembra che il bel tempo possa prevalere anche nel corso del weekend, sebbene su quest'evoluzione restino delle incertezze che potremo sciogliere con i prossimi aggiornamenti.

Aggiornamenti e monitoraggio evoluzione meteo, 24/24 ore a cura dello Staff

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d'Italia, oppure vai su CERCA la tua località nel campo form in alto alla pagina:

Meteo ANCONA

Meteo AOSTA

Meteo BARI

Meteo BOLOGNA

Meteo CAGLIARI

Meteo CAMPOBASSO

Meteo CATANZARO

Meteo FIRENZE

Meteo GENOVA

Meteo L'AQUILA

Meteo MILANO

Meteo NAPOLI

Meteo PALERMO

Meteo PERUGIA

Meteo POTENZA

Meteo ROMA

Meteo TORINO

Meteo TRENTO

Meteo TRIESTE

Meteo VENEZIA

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina