Meteo Giornale » Archivio » Previsioni Meteo Italia »

Meteo assai FREDDO su Adriatiche e Sud. Nuovo scossone d'Inverno

immagine 1 articolo meteo verso fase fredda

METEO SINO AL 16 FEBBRAIO 2019, ANALISI E PREVISIONE

L'atteso fronte perturbato, proveniente dalla Francia, è responsabile del veloce peggioramento che sta coinvolgendo l'Italia. Non è una perturbazione così intensa e soprattutto transiterà molto rapidamente portandosi per l'inizio di settimana al Centro-Sud, con precipitazioni che andranno a localizzarsi tra Adriatiche, Sud Peninsulare e nord della Sicilia.

Meteo, la perturbazione è su Italia. Tutto su freddo e neve, gelate

La ventilazione sarà protagonista sull'Italia, con il libeccio che cederà il campo al ponente e al maestrale, particolarmente intensi sui bacini di ponente, che trasporteranno aria più fredda a partire proprio da lunedì. Avremo quindi un abbassamento delle temperature, con ritorno anche di neve a quote medie lungo la dorsale appenninica.

Il calo termico, a causa dell'ingresso dell'aria più fredda, sarà inizialmente moderato. Ma poi gradualmente giungeranno masse d'aria più fredde d'estrazione artica, per effetto della parziale elevazione dell'anticiclone oceanico verso nord, che punterà la Scandinavia. Si creeranno quindi i presupposti per la discesa del fiume d'aria fredda verso i Balcani, che lambirà anche l'Italia.

Video meteo satellitare: sconquasso nell'Emisfero Nord

METEO SETTIMANA TRA ANTICICLONE E FREDDO SU ADRIATICHE

L'anticiclone porterà i suoi massimi sul Centro Europa, appena a nord delle Alpi. Lungo il perimetro orientale e meridionale dell'anticiclone si incanalerà l'aria fredda, che in parte interesserà l'Italia riportando meteo invernale. Insomma, l'inverno è pronto a ripartire dopo la tregua molto mite dell'ultima settimana.

Meteo Aeronautica Militare 30 giorni: gelo o Primavera imminente

I massimi di pressione a ridosso dell'Italia avranno modo di limitare notevolmente l'influenza del flusso freddo in arrivo dai Balcani che sarà più attivo sulle aree adriatiche centro-meridionali, ove potranno aversi nevicate a bassa quota tra martedì e giovedì, anche se si tratterà di fenomeni probabilmente non così significativi.

Sul resto d'Italia l'abbassamento termico sarà meno sentito, per la tenuta dell'anticiclone. In sostanza il bel tempo prevarrà sulla maggior parte dell'Italia, ma per gli ultimi giorni della settimana lo scenario potrebbe tornare instabile e sempre dal sapore spiccatamente invernale per un nuovo nucleo freddo da est.

La Primavera meteo si avvicina, ultimissime sul trend iniziale

METEO LUNEDI' 11, FRONTE VERSO IL SUD ITALIA SOSPINTO DA FORTI VENTI

Inizio di giornata instabile sulle regioni centro-meridionali con precipitazioni a carattere sparso, mentre un miglioramento è atteso al Nord e Toscana, poi rapidamente anche tra Umbria e Lazio con i fenomeni che andranno a localizzarsi tra le regioni centrali adriatiche ed il Sud. Residua instabilità mattutina su confini alpini e Friuli, ma con fenomeni in attenuazione.

I venti si disporranno progressivamente da maestrale, rinforzando specie sui bacini occidentali. L'arrivo d'aria più fredda porterà neve in Appennino oltre gli 800/1200 metri, mentre la quota neve sarà anche più bassa sui confini alpini orientali dove però i fenomeni si attenueranno rapidamente per l'aumento della pressione atmosferica e l'arrivo d'aria più secca.

METEO MARTEDI' E MERCOLEDI, SOLE MA PRECIPITAZIONI SU ADRIATICHE

Ulteriore miglioramento martedì, ma con instabilità più attiva su medio-basso versante adriatico e quota neve che calerà sulle zone d'entroterra fino in collina. Rovesci sparsi si avranno anche in Calabria e soprattutto sul nord della Sicilia. Poche novità per mercoledì, con ulteriori precipitazioni soprattutto su aree interne di Abruzzo, Molise e resto del Sud, nevose fino a bassa quota.

INVERNO TORNA PROTAGONISTA AL CENTRO-SUD

Il freddo dilagherà su tutta Italia già ad inizio settimana, favorendo il ritorno della neve sull'Appennino fino a quote man mano più basse. L'abbassamento termico risulterà acuito dalle intense correnti di tramontana soprattutto sui versanti adriatici. Il clou di questo freddo, che colpirà più direttamente Adriatiche e Sud, dovrebbe aversi entro mercoledì.

ULTERIORI TENDENZE METEO

Dopo un temporaneo rinforzo dell'anticiclone, verso il prossimo weekend potrebbe giungere un nucleo più freddo sempre da oriente. La traiettoria di questo vortice freddo risulta ancora incerta, ma non è escluso possa transitare con rotta più settentrionale andando a coinvolgere anche il Nord Italia.

Aggiornamenti e monitoraggio evoluzione meteo, 24/24 ore a cura dello Staff

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d'Italia, oppure vai su CERCA la tua località nel campo form in alto alla pagina:

Meteo ANCONA

Meteo AOSTA

Meteo BARI

Meteo BOLOGNA

Meteo CAGLIARI

Meteo CAMPOBASSO

Meteo CATANZARO

Meteo FIRENZE

Meteo GENOVA

Meteo L'AQUILA

Meteo MILANO

Meteo NAPOLI

Meteo PALERMO

Meteo PERUGIA

Meteo POTENZA

Meteo ROMA

Meteo TORINO

Meteo TRENTO

Meteo TRIESTE

Meteo VENEZIA

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina