Meteo Giornale » Archivio » Buongiorno Italia »

Meteo live, Febbraio al via con neve diffusa sul Nordovest

immagine 1 articolo meteo live febbraio al via con neve diffusa sul nordovest Nell'immagine uno scorcio di Torino con la neve. Fonte webcam skylinewebcams.com

Archiviato gennaio, un mese senz'altro invernale in molte regioni d'Italia, diamo spazio a febbraio e le condizioni meteo si mostrano fin da subito egualmente invernali.

Lo sono in particolare al Nord, dove la neve cade copiosa sulle Alpi e sull Val Padana occidentale. In questo momento sta nevicando su tutto il Piemonte, nell'entroterra ligure, a Milano e su Bergamo, si Piacenza. Le precipitazioni sono state innescate da quell'ampia struttura depressionaria - alimentata da aria fredda - scivolata lungo l'Europa occidentale e ora in lento spostamento verso levante.

Nel suo approssimarsi all'Italia sta innescando un flusso di umide correnti sudoccidentali, ma la presenza del classico "cuscinetto padano" - ovvero aria fredda depositatasi nei bassi strati - sta facilitando le nevicate in pianura. Nevicate che, carte alla mano, dovrebbero intensificarsi nelle prossime ore e potrebbe continuare a nevicare sino al pomeriggio. Da questo momento in poi dovrebbe subentrare un'attenuazione o progressiva cessazione dei fenomeni, in spostamento ulteriormente verso est. Difatti peggiorerà sul Triveneto, ma la neve risulterà confinata sulle Alpi.

Per quanto riguarda le altre regioni d'Italia ovviamente con una circolazione di tipo occidentale le più penalizzate dal maltempo saranno le tirreniche. Tuttavia, sempre a detta dei modelli matematici ad alta risoluzione, le precipitazioni dovrebbero fermarsi nel Lazio. Attenzione perché dal Levante Ligure in giù potrebbero abbattersi veri e propri nubifragi serali, non è neppure esclusa la possibilità di qualche isolato temporale.

Lo stesso dicasi per la Sardegna, dove è atteso un ulteriore peggioramento - sempre a cominciare dai settori di ponente - nella seconda parte della giornata. Andrà decisamente al Sud e nelle regioni adriatiche centro meridionali, dove non mancherà occasione per delle schiarite a tratti abbondanti e persistenti. Qui, volendo spingerci oltre, le previsioni indicano un peggioramento nel corso della giornata di domenica ovvero nel momento in cui il Vortice di Bassa Pressione si sarà portato sui nostri mari accompagnandosi tra l'altro a un vivace calo delle temperature.

Pubblicato da Ivan Gaddari

Inizio Pagina