Meteo Giornale » Archivio » Previsioni Meteo Italia »

Meteo ITALIA, PIOGGE e TEMPORALI per nuove perturbazioni. NEVE al Nord

immagine 1 articolo meteo italia nuove perturbazioni neve al nord

METEO SINO AL 4 FEBBRAIO 2019, ANALISI E PREVISIONE

Ultimi giorni di gennaio dal meteo decisamente turbolento, per nuovi fronti perturbati in successione che investiranno in pieno l'Italia. Ciò conferma come il Mediterraneo sia al momento vulnerabile alle perturbazioni di origine nord-atlantica, che trovano la rotta privilegiata verso il nostro Paese, dopo la "ferita" lasciata dal ciclone mediterraneo della scorsa settimana.

Meteo inizio febbraio: che novità! Non solo maltempo, brusco rialzo termico

Tutta l'Europa Centro-Settentrionale rimane in questa fase sotto il predominio di una vasta circolazione ciclonica fredda che convoglia le perturbazioni sul Mediterraneo. La direzione di provenienza dei nuovi fronti cambierà un po', con una traiettoria che risulterà più occidentale e ciò esporrà maggiormente al Nord le regioni settentrionali e quelle del versante tirrenico.

Al Settentrione si creeranno le condizioni ideali per neve anche in pianura, almeno per quanto concerne la Val Padana occidentale ove persisterà un solido cuscinetto freddo nei bassi strati. Mercoledì quindi la neve imbiancherà localmente alcune aree di pianura tra Piemonte, Lombardia, entroterra ligure e parte dell'Emilia.

Neve Nord Italia fino in pianura tra giovedì sera e venerdì, dettagli meteo

METEO VERSO WEEKEND, ALTRO MALTEMPO MA CLIMA PIU' MITE

Scenario meteo decisamente altalenante anche nella seconda parte della settimana, movimentato e caratterizzato da clima a tratti freddo di stampo pienamente invernale. Tra giovedì e venerdì farà ingresso l'ennesima perturbazione da ovest e sarà probabilmente più incisiva di quelle precedenti. Il maltempo colpirà stavolta con più decisione il Nord e le regioni tirreniche.

Bufere di neve e storico gelo vent'anni fa, nei famosi Giorni della Merla

Il fronte sarà accompagnato da aria inizialmente più mite, ma sull'estremo Nord-Ovest la neve potrebbe cadere fino in pianura almeno in una prima fase, in virtù del cuscinetto freddo presente specie tra Piemonte, entroterra ligure ed ovest Lombardia. Quota neve invece in netto rialzo al Nord-Est e soprattutto al Centro-Sud.

Il maltempo dell'ultima parte di settimana dovrebbe quindi ulteriormente ridimensionare la siccità che aveva imperversato al Nord Italia. Sarà una fase di maltempo un po' meno invernale specie al Centro-Sud, anche se entro domenica l'avanzata della saccatura verso est convoglierà masse d'aria un po' più fredde, con nuovo calo della quota neve lungo l'Appennino.

Meteo Nord Italia: NEVE in arrivo, stavolta con varie novità

METEO MERCOLEDI' 30 GENNAIO, MALTEMPO E NEVE A QUOTE BASSE

Farà ingresso un nuovo più incisivo nucleo freddo, in seno ad una perturbazione con precipitazioni a partire da Nord-Ovest, Tirreniche ed Isole Maggiori, anche a carattere temporalesco tra Basso Tirreno, Sardegna e Sicilia. Questa perturbazione dovrebbe portare neve sui rilievi a quote medio-basse, assai probabile in pianura anche al Nord-Ovest ma di debole intensità.

Meteo invernale, tanti temporali, ecco dove e perché

Le nevicate al piano saranno più probabili tra est Piemonte, entroterra ligure, settori ovest di Lombardia e poi anche in Emilia, a tratti mista a pioggia. Neve è attesa attorno ai 500/800 metri su regioni centrali e Sardegna, più in basso sulla medio-alta Toscana e Umbria. Al Sud neve dai 1000 metri. In serata le precipitazioni raggiungeranno anche i versanti adriatici.

METEO CON NUOVA PERTURBAZIONE TRA GIOVEDI' E VENERDI'

Neve: Alpi quasi spoglie, ma peggioramento meteo alle porte

Giovedì spiccata variabilità per la vecchia perturbazione e qualche precipitazione mattutina tra Nord-Est, Adriatiche ed estremo Sud, ma tendenza a peggioramento nella seconda parte del giorno per un nuovo intenso fronte da ovest. Precipitazioni raggiungeranno la Sardegna, poi il Nord-Ovest ed il medio-alto versante tirrenico.

Attese nevicate fino in pianura tra Piemonte, Lombardia ed Ovest Emilia, mentre sulla dorsale la quota neve risalirà verso gli 800/1000 metri. Il maltempo si accentuerà ulteriormente venerdì, con precipitazioni più intense ed ancora neve fino in pianura tra Piemonte, parte della Lombardia e dell'Emilia. Grosse nevicate sono attese sulle Alpi, mentre sul resto d'Italia nevicherà a quote alte.

MENO FREDDO NELLA SECONDA PARTE DELLA SETTIMANA

Saliscendi delle temperature al Centro-Sud ma non al Nord, dove il freddo tenderà a consolidarsi e questo sarà responsabile delle nuove nevicate attese localmente fino in pianura. Tra venerdì e sabato il clima si mitigherà notevolmente al Centro-Sud ed Isole Maggiori, a causa di un flusso di correnti umide sud-occidentali.

ULTERIORI TENDENZE METEO

Maltempo insistente nel weekend, con precipitazioni in spostamento su Nord-Est e Centro-Sud. L'evoluzione della saccatura verso est riporterà aria un po' più fredda, con nuovo calo termico a partire dalle regioni tirreniche e quindi la neve che tornerà a cadere in Appennino, almeno a quote medie.

Aggiornamenti e monitoraggio evoluzione meteo, 24/24 ore a cura dello Staff

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d'Italia, oppure vai su CERCA la tua località nel campo form in alto alla pagina:

Meteo ANCONA

Meteo AOSTA

Meteo BARI

Meteo BOLOGNA

Meteo CAGLIARI

Meteo CAMPOBASSO

Meteo CATANZARO

Meteo FIRENZE

Meteo GENOVA

Meteo L'AQUILA

Meteo MILANO

Meteo NAPOLI

Meteo PALERMO

Meteo PERUGIA

Meteo POTENZA

Meteo ROMA

Meteo TORINO

Meteo TRENTO

Meteo TRIESTE

Meteo VENEZIA

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina