Meteo Giornale » Archivio » News Meteo »

Algeria e Tunisia: meteo da crudo inverno, alluvioni e ingenti nevicate

immagine 1 articolo algeria e tunisia meteo da crudo inverno alluvioni e ingenti nevicate

CRONACHE METEO: tra il 24 e il 26 Gennaio scorsi, la profonda depressione, centrata sulla Sardegna, ha provocato una forte ondata di maltempo di stampo invernale che ha colpito dapprima l'Algeria e poi la Tunisia.

Il bilancio dell'ondata di maltempo è purtroppo pesante, in quanto si registrano 5 vittime in Algeria e 2 in Tunisia.

Vi sono state infatti aree alluvionate dalle forti piogge, nelle zone di El Tarf, Tizi Ouzou e Tipaza.

Numerosi voli aerei sono stati sospesi per le intense nevicate.

In Tunisia le pesanti nevicate hanno colpito le province nord occidentali di Jendouba, Beja e Siliana, dove tutte le scuole sono state chiuse.

E' nevicato per due giorni a Thala, nella Tunisia interna, a 1017 metri di altezza.

Thala è una città dal clima abbastanza mite, e pre-desertico, con precipitazioni che sono di circa 450 mm annui.

In Gennaio la media delle temperature minime è di +3°, la massima di +9°C, e la neve cade occasionalmente, non tutti gli anni, ma in corrispondenza di particolari ondate di freddo, che riescono a penetrare nell'interno della Tunisia.

L'ondata di freddo più famosa degli ultimi trent'anni risale al 1999, quando, il giorno 1 Gennaio, la temperatura minima scese a -6,0°C, record di freddo per la città, e la massima rimase ferma a -2,6°C, sotto un'intensa bufera di neve. In quel freddo mese di Gennaio la neve cadde 4 volte.

Pubblicato da Giovanni De Luca

Inizio Pagina