Meteo Giornale » Archivio » Editoriali Meteo Giornale »

Esplosione dell'Inverno tra fine mese e inizio Febbraio

immagine 1 articolo 55416

Esagerazioni? Assolutamente no. Non ci piace scherzare col meteo, si rischiano brutte scottature. Tanto meno ci piace prendere in giro i lettori, per questo motivo tutto quel che leggete ha una sua valenza scientifica.

METEO al 23 Gennaio, grandi manovre verso il GELO: rischiamo il Burian.

L'evento meteo di portata storica.

Sì, i colleghi hanno già trattato l'argomento Stratwarming-Vortice Polare. Hanno evidenziato come la rottura del Vortice, conclamata, sia destinata ad avere ripercussioni sul prosieguo dell'Inverno. Non hanno certamente sottovalutato i potenziali effetti, dicendovi che aria molto freddo o persino gelida potrebbe puntare direttamente l'Italia. Difficile? Sì, difficile perché l'Italia è un mondo meteo climatico a sé stante. Impossibile quindi? Assolutamente no, soprattutto quest'anno che i pezzi del puzzle sembrano combaciare perfettamente.

Video Meteo: gli esperti britannici spiegano gli effetti dello Stratwarming.

Lasciamo i giri di parole, o premessa che dir si voglia, e andiamo al dunque: l'Inverno potrebbe letteralmente esplodere dal 20 gennaio in poi.

La rottura del Vortice Polare porterà il nucleo siberiano a due passi dall'Europa se non proprio sull'Europa settentrionale. Badate bene, dovesse succedere sarebbe gelo allo stato puro. Gelo in ampie zone del Vecchio Continente, gelo pronto a piombare come una furia sul Mar Mediterraneo. Ovvio, qui da noi gli effetti verrebbero stemperati da una miriade di fattori legati ma state pur certi che se il gelo siberiano scegliesse di approdare in Italia ne sentirete parlare.

Meteo e Stratwarming in atto visto all'estero: video Met Office.

Leggerete titoloni, sentirete previsioni mirabolanti, quasi da piccola era glaciale. Questo per dirvi che sì, in Italia può anche succedere che l'Inverno faccia la voce grossa. Ricordate il febbraio del 2012? Ecco, dovessimo portarvi un esempio concreto di quel che potrebbe accadere quello a nostro avviso è il più calzante. Occhio però, non vi stiamo dicendo che gli effetti in termini di gelo e neve saranno gli stessi, bensì vi stiamo dicendo che potrebbero subentrare dinamiche non dissimili da quanto avvenne 7 anni fa.

Quindi, alla fin fine, stiamo esagerando? Secondo noi no. Le esagerazioni sono ben altre, vedrete che tra qualche giorno i modelli previsionali inizieranno a mostrarci scenari notevolissimi. Basterà a scatenare le Vostre emozioni? Le nostre certamente sì, lo siamo già ora, e cercheremo di trasmettervele.

Pubblicato da Daniele Morelli

Inizio Pagina