Meteo Giornale » Archivio » Previsioni Meteo Italia »

Meteo ITALIA, FREDDO ARTICO al culmine. NEVE a quote basse sino in pianura

immagine 1 articolo meteo italia freddo artico al culmine neve a quote basse sino in pianura

METEO SINO AL 16 GENNAIO 2019, ANALISI E PREVISIONE
Siamo ormai nel pieno dell'irruzione artica, responsabile del ritorno di condizioni di meteo invernale sull'Italia, con massimi effetti anche in questa occasione sulle regioni adriatiche e al Sud. La fase clou dell'afflusso freddo raggiungerà venerdì, quando avremo nevicate a bassa quota, localmente anche fino in pianura tra Marche ed Abruzzo.

La parte settentrionale dell'Italia rimane invece più ai margini anche da questa irruzione fredda, trovandosi sottovento all'Arco Alpino. Intendiamoci, le temperature si stanno abbassando e caleranno ancora anche sul Nord, ma non ci sono le condizioni per precipitazioni nevose e proseguirà il periodo asciutto.

Il freddo sarà notevole sino a sabato, con temperature che caleranno ancora specie nei valori minimi, anche se non si toccheranno i picchi glaciali misurati nel gelo avuto all'inizio dell'anno, in particolare sulle regioni del Sud che avevano sperimentato neve fin sulla costa nella precedente occasione, un evento decisamente inconsueto.

ALTRE NEVICATE SINO A SABATO, POI METEO VENTOSO
Le precipitazioni andranno gradualmente attenuandosi, ma sul medio versante adriatico continuerà a nevicare fino a quote basse. L'alta pressione delle Azzorre si manterrà infatti protesa verso nord in direzione dell'Islanda. In questo modo lungo il bordo orientale dell'anticiclone scorrerà il flusso freddo artico diretto tra Mediterraneo Centrale e Balcani.

Durante il fine settimana l'anticiclone si abbasserà di latitudine, in parte espandendosi sull'Italia determinando così l'attenuazione del flusso di correnti artiche a partire dalla Sardegna e dalle regioni più occidentali. Correnti più umide e temperate da ovest avranno modo di portare un graduale addolcimento termico.

In compenso, un po' d'instabilità domenica si avrà tra medio-basso versante tirrenico ed Isole a causa del passaggio di un impulso instabile, con le temperature che inizieranno progressivamente ad aumentare. Già domenica i venti si orienteranno tra ovest e nord-ovest in rinforzo, con maestrale fino a burrasca in Sardegna.

*METEO VENERDI' 11, FREDDO AL CLOU E NEVE A BASSA QUOTA SU ADRIATICHE*
Le regioni adriatiche centro-meridionali rimarranno esposte maggiormente alle correnti fredde artiche in arrivo dai Balcani, con precipitazioni piuttosto diffuse dalle Marche al Gargano nella prima parte della giornata. Nevicate a tratti fino in pianura si avranno tra Marche ed Abruzzo, oltre i 200 metri in Molise, sulla Puglia Settentrionale e sull'Irpinia.

Neve a quote collinari si avrà sul resto del Sud ed oltre i 500/700 metri sul nord della Sicilia. Qualche fiocco di neve al di sopra dei 400 metri si avrà anche isolatamente in Sardegna, tra Gallura e Nuorese. I cieli saranno sereni altrove e in giornata i fenomeni diverranno più sporadici a partire dalle Marche. Continuerà a nevicare sulle Alpi confinali.

*METEO WEEKEND IN MIGLIORAMENTO, MA ANCORA INSTABILITA'*
Le correnti fredde artiche continueranno ad affluire in parte ancora sabato, tra medio-basso versante adriatico ed estremo Sud. Tempo in miglioramento a parte residua instabilità al Sud e in Abruzzo, con piovaschi e qualche fiocco di neve a bassa quota in attenuazione dal pomeriggio. Altrove tempo soleggiato, ma con nubi in aumento in Sardegna per l'approssimarsi d'aria più umida da ovest.

Le correnti più temperate occidentali guadagneranno terreno verso l'Italia domenica, accompagnando un impulso instabile, i cui fenomeni, peraltro deboli, dovrebbero concentrarsi tra medio-basso versante tirrenico ed Isole Maggiori. Sole prevalente sul resto d'Italia, a parte le Alpi di confine interessate da forti nevicate.

SI ATTENUA IL FREDDO DA DOMENICA
Temperature in ulteriore abbassamento venerdì e ancora sabato nei valori minimi, grazie al miglioramento con cieli più sereni quasi ovunque. Di conseguenza si avranno gelate anche forti. Lo scenario cambierà nel corso del weekend, quando inizieranno ad affluire correnti nord-occidentali meno fredde, con mitezza che al Nord potrà essere esaltata dal favonio.

ULTERIORI TENDENZE METEO
L'Italia raggiunta dal ramo orientale dell'anticiclone delle Azzorre, ma anche da infiltrazioni d'aria più mite ed umida da ovest da domenica. Ci sarà un generale rinforzo dei venti, con maestrale anche burrascoso ad ovest della Sardegna. Nei primi giorni della settimana nuovi afflussi d'aria fredda, diretti verso i Balcani, lambiranno appena le regioni adriatiche.

Aggiornamenti e monitoraggio evoluzione meteo, 24/24 ore a cura dello Staff

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d'Italia, oppure vai su CERCA la tua località nel campo form in alto alla pagina:

Meteo ANCONA
Meteo AOSTA
Meteo BARI
Meteo BOLOGNA
Meteo CAGLIARI
Meteo CAMPOBASSO
Meteo CATANZARO
Meteo FIRENZE
Meteo GENOVA
Meteo L'AQUILA
Meteo MILANO
Meteo NAPOLI
Meteo PALERMO
Meteo PERUGIA
Meteo POTENZA
Meteo ROMA
Meteo TORINO
Meteo TRENTO
Meteo TRIESTE
Meteo VENEZIA

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina