Meteo Giornale » Archivio » News Meteo »

Condizioni meteo in Europa pessime, l'Inverno fa paura

immagine 1 articolo condizioni meteo in europa pessime linverno fa paura

L'Europa è alle prese con le cattiverie dell'Inverno. In Austria, soprattutto in Stiria, circa duemila persone sono state tagliate fuori dal mondo compresi i numerosi turisti presenti in zona. Il maltempo ha limitato l'utilizzo degli elicotteri militari, ma è stato possibile comunque innescare diverse valanghe controllate al fine di ridurre il rischio slavine. In alcune regioni austriache le scuole sono rimaste chiuse per il secondo giorno consecutivo, mentre ai proprietari delle case è stato ricordato di rimuovere la neve dai tetti perché in alcuni casi sono crollati sotto il peso della neve.

Nella regione di Salisburgo, oltre i 2000 metri, sono caduti oltre 3 metri di neve fresca e sono previste ulteriori nevicate, tant'è che le autorità tirolesi potrebbero lanciare l'allerta più alta del rischio slavine. Purtroppo tre sciatori, due tedeschi e uno sloveno, hanno perso la vita nel weekend mentre lunedì sono stati trovati i resti di due turisti che avevano fatto una gita con le ciaspole.

In Germania, sul comparto alpino, le forti nevicate si susseguono da giorni e nel fine settimana la tanta neve caduta ha bloccato ferrovie e strade della Baviera. L'aeroporto di Monaco ha dovuto cancellare 130 voli, la situazione è migliorata domenica. Nelle Alpi bavaresi l'allerta valanghe è stata portata al quarto grado su una scala di cinque. Sabato, vicino al confine austriaco, una valanga ha ucciso una donna di 20 anni e altri altri sciatori dello stesso gruppo sono riusciti a salvarsi per miracolo.

Nel frattempo nel nord della Germania, specie ad Amburgo, i tedeschi si stanno preparando all'arrivo di una tempesta. Nei Paesi Bassi, l'aeroporto di Schiphol ha registrato cancellazioni e ritardi nei voli per tutta la giornata di martedì. La KLM ha cancellato 159 voli. Nel nord-ovest dei Paesi Bassi, le cui coste sono attualmente le più vulnerabili alle grandi onde e ai venti, si è reso necessario l'utilizzo dei polder.

Forti nevicate e forti venti hanno colpito anche la Scandinavia centrale. In Norvegia, la valle di Tromsoe è parzialmente isolata a causa della scarsa visibilità e delle forti nevicate.

Vogliamo parlare della Grecia? Ad Atene, sotto la neve, le attività scolastiche sono state sospese e il ministero della Giustizia ha chiuso - ieri - anche i tribunali. La temperatura è scesa significativamente sotto lo zero, parte delle strade di montagna erano chiuse e nel nord sono stati segnalati forti disagi anche nel trasporto ferroviario. Non solo, la neve è caduta anche nelle isole.

Pubblicato da Ivan Gaddari

Inizio Pagina