Meteo Giornale » Archivio » Sotto la lente »

Nuova neve in arrivo sull'Italia. Ecco quali saranno le aree più colpite

immagine 1 articolo 55349

Imminente peggioramento sull'Italia, innescando da temporanee umide correnti occidentali che precederanno una nuova irruzione artica. Come in precedenza, anche stavolta il flusso d'aria fredda colpirà più direttamente le regioni centro-meridionali adriatiche ed appenniniche.

Tornerà la neve fino a quote medio-basse a partire da mercoledì sul Centro-Sud e rilievi delle due Isole Maggiori, ma questa volta la neve non sconfinerà fino alle aree costiere in quanto la nuova irruzione artica sarà meno gelida della precedente.

Il maltempo invernale colpirà più direttamente il Centro-Sud, mentre il Nord resterà ancora ai margini per quanto concerne le precipitazioni. Solo sui confini alpini avrà modo di manifestarsi, a più riprese, qualche nevicata, mentre in Val Padana i cieli rimarranno sgombri da nubi.

Come accennato, l'irruzione fredda sarà di entità un po' inferiore a quella d'inizio anno e dovrebbe raggiungere il culmine fra giovedì e venerdì. Le precipitazioni però saranno un po' più diffuse e meno localizzate. Già da martedì la neve imizierà a cadere sulla dorsale poco al di sotto dei 1000 metri.

immagine 2 articolo 55349

Tra mercoledì e giovedì le nevicate scenderanno a quote collinari su gran parte del Centro-Sud e Sardegna, oltre i 700/800 metri tra Calabria e Sicilia. Episodi di neve a bassa quota, a tratti fino in pianura, interesseranno le aree tra Marche ed Abruzzo, maggiormente esposte ai flussi artici.

Il tempo andrà comunque migliorando già nel corso di giovedì, con fenomeni nevosi che gradualmente si localizzeranno lungo la dorsale meridionale. Nel complesso, potranno accumularsi altri 30/40 cm di neve fresca, localmente anche di più sino al termine della fase perturbata, sui comprensori montuosi tra Abruzzo e Molise.

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina