Meteo Giornale » Archivio » Previsioni Meteo Lungo Termine »

Meteo sino 15-16 Gennaio, neve pure al Nord Italia e NUOVE ondate di FREDDO

immagine 1 articolo meteo con gelo neve maltempo

POSSIBILE EVOLUZIONE METEO SINO AL 15-16 GENNAIO
I modelli matematici di previsione prospettano scenari meteo climatici marcatamente invernali, inediti questi ultimi anni. Osserviamo linee di tendenza sulla carta che confermano l'estremizzazione del clima europeo, ma soprattutto talune previsioni definite estreme, allarmistiche che proponevano eventi di gelo e neve su quasi tutta l'Europa.

Le complesse dinamiche atmosferiche che propendono verso la diffusione del freddo polare in direzione di latitudini ben più temperate, potrebbero avere vita durante il periodo di previsione.

Il Sole si sta raffreddando. Influenze meteo climatiche

Da qui a metà mese s'intravedono altre 2 forse 3 irruzioni di aria fredda. Dovrebbe trattarsi di masse d'aria fredda provenienti dal Circolo Polare Artico, capaci di penetrare sul Mediterraneo innescando la nascita di aree depressionarie foriere di maltempo. Ma non solo, le proiezioni dei modelli matematici di previsione prospettano interferenze di masse d'aria di provenienza oceanica, che potrebbero favorire la formazione di profonde aree di bassa pressione vaganti per l'Europa, che sarebbero foriere di nevicate.

Ci sarebbero quindi le condizioni ideali per avere maltempo con valori termici diffusamente verso i minimi invernali, con le precipitazioni che assumerebbero carattere nevoso a bassa o bassissima quota. In vari Paesi europei si potrebbero avere ripetute bufere di neve. E la neve stavolta cadrebbe anche sulle isole britanniche, la Francia e il Nord Italia.

CENTRO NORD O CENTRO SUD?
Difficile dirvi, ad oggi, quali saranno le regioni maggiormente coinvolte. Tuttavia, giusto rimarcarlo, stavolta le irruzioni potrebbero assumere una componente più settentrionale e un ingresso leggermente più occidentale. Se così fosse è lecito sostenere un grado di coinvolgimento decisamente maggiore, ovvero rientrerebbero nei giochi anche le regioni settentrionali e le tirreniche.

Molto dipenderà dall'asse d'inclinazione dell'Alta Pressione delle Azzorre, la quale continuerà a stazionare sull'Europa occidentale, o forse appena più ovest, e da quella sede resterà proiettata verso nord. Il fulcro potrebbe risultare sbilanciato un po' più ad ovest ed è per questo motivo che i modelli fisico-matematici lasciano intravedere irruzioni fredde più occidentali.

INSOMMA
Ci aspettavamo un'evoluzione verso un clima rigido, ma le prospettive potrebbero andare ben oltre quanto ipotizzato.

NO A GELO RUSSO
Il freddo, come detto avrebbe origini polari, non giungerebbe dalla Siberia come è avvenuto al termine dell'inverno scorso, con il Burian. Per il momento non sono previsti estremi termici da record, ma clima rigido e via via ideale per avere nevicate a quote pianeggianti.

SARA' UN PERIODO D'INVERNO FREDDO
Quanto scritto sopra verrà ripreso in sede previsionale nel momento opportuno, ovvero quando dovranno essere discussi i dettagli. Al momento concentriamoci sul trend evolutivo in linee generali, un trend che suggerisce un mese di gennaio fortemente invernale anche in seconda battuta. Possiamo aggiungere un elemento di riflessione, ovvero che a nostro avviso gli effetti delle complesse dinamiche atmosferiche non sono ancora interpretabili al meglio e potrebbero subentrare ulteriori sorprese.

SORPRESE
Essendo questa una rubrica dedicata al meteo a lungo termine, possiamo permetterci anche di far ipotesi. In una situazione meteo come quella che viene prevista ai super elaboratori, tenuto conto di molteplici fattori che andranno a condizionare il trend meteo climatico, l'invasione verso l'Europa di aria siberiana, quindi gelida, sarà da mettere in conto. In tal caso l'inverno prenderebbe un volto decisamente dal freddo imponente. Ma tutto ciò per ora è solo un'ipotesi.

IN CONCLUSIONE
Giubbotti, sciarpe, guanti, cappelli. Tutto quel che serve per proteggersi dal freddo perché non mancherà occasione per irruzioni davvero importanti.

Ma soprattutto è raccomandabile, perché ancora non l'avesse fatto, adeguare l'attrezzatura invernale per le auto, laddove le normative vigenti lo prevedono. E comunque sarà opportuno seguire i prossimi aggiornamenti.

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d'Italia, oppure vai su CERCA la tua località nel campo form in alto alla pagina:

Meteo ANCONA
Meteo AOSTA
Meteo BARI
Meteo BOLOGNA
Meteo CAGLIARI
Meteo CAMPOBASSO
Meteo CATANZARO
Meteo FIRENZE
Meteo GENOVA
Meteo L'AQUILA
Meteo MILANO
Meteo NAPOLI
Meteo PALERMO
Meteo PERUGIA
Meteo POTENZA
Meteo ROMA
Meteo TORINO
Meteo TRENTO
Meteo TRIESTE
Meteo VENEZIA

Aggiornamenti e monitoraggio evoluzione meteo, 24 ore su 24, a cura dello Staff

Pubblicato da Daniele Morelli, in collaborazione con Ivan Gaddari

Inizio Pagina