Meteo Giornale » Archivio » Editoriali Meteo Giornale »

NEVE AL NORD: perché non si deve parlare di meteo flop

immagine 1 articolo neve al nord perche non si deve parlare di meteo flop La super annunciata da mass media neve di Milano non è arrivata. Ma ciò, in ambiente meteo, si conosceva 24 ore ed oltre prima.

Capita spesso che nelle fasi meteo nevose ci si carichi di aspettativa per una in nevicata imminente; per molti meteo appassionati la neve è un fenomeno impagabile, probabilmente il più atteso dell'intero inverno.

Il nostro clima però è di tipo temperato caldo, quindi gli inverni, benché comunque piuttosto freddi, non sono così rigidi da garantire nevicate frequentissime come in altri paesi dal clima continentale.

Di conseguenza, quando è in arrivo una perturbazione capace di portare neve sulle nostre regioni settentrionali, la situazione è spesso al limite, con un confine labile tra neve che attacca, neve senza accumulo, neve mista e pioggia; in casi particolari possono sussistere tutte e tre le situazioni in poche decine di chilometri.

Prevederle è quindi estremamente complesso e soggetto a errori anche dell'ultim'ora.

immagine 2 articolo neve al nord perche non si deve parlare di meteo flop

Nella cartina ho cercato di mostrare gli accumuli nevosi caduti questa notte, facendo riferimento alle stazioni meteorologiche di diverse reti amatoriali: come si può vedere, la zona più interessata è stata l'Emilia Romagna, con un'area tra Parma e Bologna dove sono caduti 3 o 5 cm.

Accumuli nevosi si sono avute anche sulle pianure prospicienti, anche se in quantità inferiore, fino a diventare mista nelle zone colorate di azzurro chiaro.

Altrove c'è stata la presenza di qualche fiocco coreografico o misto a pioggia che però non ha lasciato alcun segno al suolo. nelle aree colorate di rosso non c'è stata alcuna precipitazione, ho la quantità è stata talmente irrisoria che il pluviometro non assegnato alcun valore.

E qui viene la domanda: la previsione meteo è stata un flop?

NO, avevamo preventivato l'opzione di precipitazioni di debole intensità nelle aree colorate di azzurro chiaro e di rosso, la previsione è stata rispettata.

Purtroppo, la posizione del minimo di bassa pressione era troppo a sud per garantire una nevicata generale in tutte le pianure del Nord; il fatto che abbia nevicato in buona parte dell'Emilia-Romagna ci dice che il cuscinetto freddo creatosi ha retto piuttosto bene.

Ciò vuol dire che di freddo al suolo ce n'era eccome, purtroppo è mancata la configurazione meteo che portasse nevicate generose su tutte le pianure settentrionali.

Pubblicato da Davide Santini

Inizio Pagina