Meteo Giornale » Archivio » Editoriali Meteo Giornale »

METEO Natale con la NEVE, la possibilità aumenta in Italia ed Europa

immagine 1 articolo 54759

Il meteo natalizio potrebbe essere bianco come non succede da ben oltre un decennio. Infatti, dopo l'arrivo di aria fredda, per altro ha già buttato giù i termometri con gelate notturne diffuse in molte regioni, giungeranno varie perturbazioni che transiteranno sopra masse d'aria fredda, con un crescente rischio di neve.

L'aria fredda tenderà stagnare soprattutto nel Nord Italia, tra le vallate alpine è la Valle Padana. Qui la temperatura è destinata a mantenersi su valori prossimi alla media del periodo, perciò le precipitazioni che si avranno nel periodo prossimo Natale e quello successivo, potrebbero risultare frequentemente nevose sino alla pianura.

Quest'anno, le masse d'aria che giungono dalle regioni artiche, nonostante il riscaldamento delle regioni polari, sono più fredde rispetto agli altri anni. Lo hanno sperimentato già inglesi e i francesi con nevicate precoci.
Tanto che le previsioni meteo di gran parte d'Europa, a fronte di ciò, sono improntate verso il clima rigido con frequenti nevicate.

Forti cadute di neve sono attese su mezza Europa soprattutto nel finire di questa settimana e durante il prossimo weekend. In vari paesi europei sono state attivate delle pre-allerte meteo.

Prevedere anche a breve termine la neve in Italia, compreso il Nord Italia alle basse quote, è sovente un terno al lotto, in questo approfondimento stiamo esclusivamente svolgendo delle considerazioni su causa ed effetto di una serie di condizioni atmosferiche che nelle prossime settimane potrebbero persistere. Non vi stiamo confermando che avremo di certo la neve, che la nostra è una previsione. La nostra è una considerazione, una riflessione che si basa su dati comunque scientifici, non la sfera di cristallo.

immagine 2 articolo 54759 Previsione assolutamente da confermare del centro meteo americano, GFS, la quale prospetta la neve per Natale.

Abbiamo il sentore che parleremo sempre più diffusamente di neve, e neve in pianura stavolta, non solo sui monti. La neve, ad esempio, ha fatto la sua apparizione in Puglia appena 600 metri di quota, eppure attualmente non siamo interessati da una vera e propria ondata di freddo.

La neve a così basse quote evidenzia che la massa d'aria che giunge da Nord è fredda anzi più fredda del solito, in quanto una perturbazione a carattere freddo difficilmente in passato avrebbe portato neve basse quote.

Aggiornamenti e monitoraggio evoluzione meteo, 24/24 ore a cura dello Staff

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d'Italia, oppure vai su CERCA la tua località nel campo form in alto alla pagina:

Meteo ANCONA
Meteo AOSTA
Meteo BARI
Meteo BOLOGNA
Meteo CAGLIARI
Meteo CAMPOBASSO
Meteo CATANZARO
Meteo FIRENZE
Meteo GENOVA
Meteo L'AQUILA
Meteo MILANO
Meteo NAPOLI
Meteo PALERMO
Meteo PERUGIA
Meteo POTENZA
Meteo ROMA
Meteo TORINO
Meteo TRENTO
Meteo TRIESTE
Meteo VENEZIA

Aggiornamenti e monitoraggio evoluzione meteo, 24 ore su 24, a cura dello Staff

Pubblicato da Federico De Michelis

Inizio Pagina