Meteo Giornale » Archivio » News Meteo »

Meteo estremo: badilate di NEVE in Islanda

immagine 1 articolo 54533

immagine 2 articolo 54533

immagine 3 articolo 54533

CRONACHE METEO. Una grande nevicata ha seppellito la città di Akureyri, in Islanda.

Akureyri è la seconda città dell'Islanda, detta anche "la Capitale dell'Islanda del Nord", anche se la popolazione è di soli 19 mila abitanti.

E' un importante porto per la pesca e la navigazione, favorito dal fatto che la Corrente del Golfo ne mitiga il clima e rende l'acqua priva di ghiaccio anche in pieno inverno, malgrado le temperature basse (-5,5°C la media delle minime in Gennaio), che però non raggiungono mai gli estremi negativi delle zone interne.

Grazie alle montagne alle spalle che bloccano i venti freddi, l'area attorno Akureyri presenta uno dei climi più miti dell'Islanda, malgrado si trovi a soli 100 km dal Circolo Polare Artico.

La media annua delle precipitazioni è assai contenuta per la sua posizione: soli 488 mm, ed a Dicembre dovrebbero cadere in media solo 52 mm di pioggia o neve fusa, ma una nevicata eccezionale ha travolto la città proprio nei primi due giorni del mese, praticamente raddoppiando la media pluviometrica: in due giorni sono caduti ben 105 cm di neve fresca.

Alla pesantissima nevicata è seguita un'ondata di freddo, e la temperatura è crollata fino a -16°C, non lontano dal record storico di freddo di -20,2°C.

Pubblicato da Giovanni De Luca

Inizio Pagina