Meteo Giornale » Archivio » Facciamo il Punto »

Altre perturbazioni prima dell'anticiclone. In Europa gelo verrà scacciato

immagine 1 articolo 54475

Deboli perturbazioni stanno influenzando il meteo sul l'Italia, portando un po' di variabilità, ma non certo maltempo. Un primo fronte, legato ad un vortice di bassa pressione, sta portando instabilità sulle regioni più meridionali e sulla Sicilia con qualche pioggia o rovescio temporalesco, specie sui settori ionici.

I sistemi nuvolosi s'inseriscono nel flusso di correnti oceaniche in scorrimento fra l'anticiclone sull'Iberia e la Depressione d'Islanda. Gradualmente l'anticiclone si va espandendo verso il Mediterraneo Centrale e l'Italia, garantendo così meteo decisamente più stabile per questo avvio di dicembre.

Meteo invernale. GELO in Europa Orientale, è arrivato il freddo russo

Ci sarà però il tempo per un ulteriore passaggio di un fronte a cavallo ora in graduale addossamento alle Alpi, con deboli precipitazioni per domenica su alcune regioni e nevicate sui confini alpine a quote via via più alte, per l'afflusso d'aria mite.

L'Europa Centro-Orientale è invece ancora alle prese con condizioni decisamente più rigide, dopo l'afflusso persistente dell'aria fredda artica dei giorni scorsi. Non siamo alle prese con gelo eccezionale, ma il freddo si è ben radicato al suolo, con temperature minime molto rigide soprattutto in Ucraina e Romania.

Meteo in peggioramento al Sud, perturbazione punta il Nord

Un cambiamento è comunque imminente, con l'aria mite che spingerà il freddo sempre più ad est, portando una pausa invernale. Nei prossimi giorni il caldo anomalo tornerà protagonista sul Vecchio Continente, come peraltro è accaduto per lunghi tratti durante l'autunno.

Previsioni meteo domani, due perturbazioni sull'Italia. Ecco le conseguenze

Pubblicato da Mauro Meloni - © RIPRODUZIONE RISERVATA

Inizio Pagina