Meteo Giornale » Archivio » Meteo Amarcord »

Super caldo tardivo estremo, con oltre 30 gradi a fine novembre del 2014

immagine 1 articolo 54445 L'eccezionale invasione di polveri sahariane che si era avuta il 30 novembre 2014: Italia sommersa. Fonte Università di Atene

La fine di novembre spesso riserva le prime forti ondate di gelo precoce, ma a volte è accaduto anche l'opposto e cioè di avere a che fare con un colpo di coda d'estate. Sono trascorsi quattro anni dall'ondata di caldo anomalo estremo che investì le regioni centro-meridionali e le due Isole Maggiori.

Era proprio il 30 novembre quando si raggiunse il clou dell'ondata di calore fuori stagione, con le correnti nord-africane che spinsero la colonnina di mercurio su valori davvero strabilianti per il periodo, se si pensa che il 1° dicembre segna l'inizio ufficiale dell'inverno meteorologico.

Fu questa la ciliegina sulla torta di un autunno 2014 che nel complesso risultò molto mite. Picchi da record si toccarono sul nord della Sicilia, con punte di 32/33 gradi sull'entroterra palermitano. Palermo Boccadifalco stabilì con +30,3°C il nuovo record di caldo per il mese di novembre.

In Sardegna, Alghero con +27,8°C eguagliò il proprio record mensile stabilito nel 2011. Tali valori assumono ancor più clamore se si considera che vennero raggiunti in condizioni di cielo coperto e atmosfera intrisa di pulviscolo sahariano.

Pubblicato da Mauro Meloni - © RIPRODUZIONE RISERVATA

Inizio Pagina