Meteo Giornale » Archivio » News Meteo Italia »

Meteo anomalo: Alpi, neve su quelle centro occidentali. Si passeggia a mezze maniche in quelle orientali

immagine 1 articolo meteo anomalo alpi

immagine 2 articolo meteo anomalo alpi

CRONACHE METEO: Le nostre Alpi ancora attendono nevicate importanti a quote medio - basse, o quanto meno il freddo sufficiente per fare lavorare i cannoni sparaneve, in preparazione dell'inizio della stagione sciistica, che tradizionalmente comincia per l'Immacolata (l'08 Dicembre).

A dire il vero, neve ne è caduta (e molta) a quote piuttosto elevate, oltre i 2000 metri in genere, tanto che alcune stazioni sciistiche (come Cervinia) che presentano piste ad alta quota sono già aperte, quanto meno nei weekend.

Al Gran San Bernardo, ad esempio, è presente circa un metro di neve fresca, sullo Stelvio oltre un metro e mezzo, ma altre stazioni sciistiche attendono ancora il manto bianco in bassa quota, per lo meno temperature sufficientemente basse per potere azionare i cannoni sparaneve.

Altra neve è prevista fino all'11 sera per il Nord Ovest, anche se sempre a quote medio alte.

Poi giungerà la famosa "Estate di San Martino", Anticiclone tipico di questo periodo, apportatore di bel tempo e di temperature miti anche in montagna.

L'arrivo di temperature più basse sembra avvenire per la fine della seconda decade di Novembre, quando forse vi saranno condizioni favorevoli alla preparazione delle piste da sci.

Nelle immagini: Lo Stelvio questa mattina, con neve abbondante a quota 2700 metri, e Canazei, dove, a quota di 1460 metri, la neve è del tutto assente.

Pubblicato da Giovanni De Luca

Inizio Pagina