Meteo Giornale » Archivio » Previsioni Meteo Lungo Termine »

METEO al 21 Novembre, perturbazioni, importanti novità in Russia

immagine 1 articolo 53912

POSSIBILE EVOLUZIONE METEO SINO AL 21 NOVEMBRE
Condizioni meteo climatiche che dovrebbero confermarsi realmente estreme anche nel periodo a cavallo tra metà novembre e l'inizio dell'ultima decade. Per altro prenderebbe la via una novità: lo scambio di masse d'aria da nord verso sud nella parte orientale del continente europeo, in Russia, dove si avrebbe una fase meteo invernale.

In una prima fase, i modelli matematici di previsione sono tutti concordi nell'individuare un periodo anticiclonico consistente, causa presenza dell'Alta Pressione nord africana. Le temperature saliranno, inevitabilmente, consolidando anomalie termiche positive piuttosto pronunciate. Anche il mese di novembre prosegue quel trend, in Italia, di fortissime anomalie positive, stavolta specie al Nord Italia.

Le perturbazioni atlantiche affonderanno tra l'arcipelago delle Azzorre e la Penisola Iberica, poi gradualmente proveranno a riconquistare l'Europa occidentale e il Mediterraneo. A quel punto si dovrà prestare molta attenzione a quel che potrebbe accadere in termini di maltempo.

ITALIA A RISCHIO
I contrasti termici potrebbero riproporsi in massa, determinando lo sviluppo di pericolose aree cicloniche sul Mediterraneo centro occidentale. E' chiaro che l'energia in gioco potrebbe fornire il carburante necessario allo sviluppo di imponenti strutture depressionarie, foriere di maltempo veramente severo.

Ancora una volta l'Italia potrebbe rappresentare uno degli obbiettivi principali del maltempo, ancora una volta dovremo prestare attenzione all'entità dei fenomeni perché l'eventuale conferma dello scenario ciclonico potrebbe esporci a nubifragi intensi e persistenti.

TEMPERATURE COSTANTEMENTE SUPERIORI ALLE MEDIE
Abbiamo parlato di anomalie termiche non a caso, l'innalzamento delle temperature dovrebbe confermare anomalie di segno positivo per tutta la fase centrale del mese di Novembre. Anomalie che potrebbero attestarsi nell'ordine dei 4-5°C sulla stragrande maggioranza delle nostre regioni ed è evidente che un surplus energetico di tale portata non può che destare preoccupazione.

UNO SGUARDO AD EST
Verso un periodo di previsione molto distante da oggi, dopo il 20-21 di novembre, aria fredda potrebbe invadere l'Europa orientale, e persino interessare parzialmente l'Italia. E' una previsione da confermare, che potrebbe anche realizzarsi, considerato il susseguirsi di anomalie climatiche di questi mesi.

IN CONCLUSIONE
L'inverno, pur avvicinandosi, appare per ora lontano. Eppure, come già citato, i primi segnali dell'inverno anche verso le nostre regioni si intravvedono sul meteo lungo termine.

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d'Italia, oppure vai su CERCA la tua località nel campo form in alto alla pagina:

Meteo ANCONA
Meteo AOSTA
Meteo BARI
Meteo BOLOGNA
Meteo CAGLIARI
Meteo CAMPOBASSO
Meteo CATANZARO
Meteo FIRENZE
Meteo GENOVA
Meteo L'AQUILA
Meteo MILANO
Meteo NAPOLI
Meteo PALERMO
Meteo PERUGIA
Meteo POTENZA
Meteo ROMA
Meteo TORINO
Meteo TRENTO
Meteo TRIESTE
Meteo VENEZIA

Aggiornamenti e monitoraggio evoluzione meteo, 24 ore su 24, a cura dello Staff

Pubblicato da Ivan Gaddari

Inizio Pagina