Meteo Giornale » Archivio » News »

Emergenza meteo, il vice premier Salvini nell'Italia devastata dal maltempo

A seguito dell'emergenza meteo, il vicepremier Salvini, insieme al presidente della regione Veneto Zaia, hanno sorvolato le ampie aree devastate dall'eccezionale ondata di maltempo.

Come abbiamo più volte evidenziato, il nordest italiano è stato investito da un'ondata di maltempo che probabilmente è tra le maggiori degli ultimi decenni.

Gli esperti forestali che studiano il territorio prevedono la ricrescita del bosco, allo stato precedente al 29 ottobre 2018, in alcuni decenni.

I danni causati dal maltempo sono incalcolabili: il maltempo ha devastato non solo la provincia di Belluno, ma anche quella di Trento, e ampie aree del Friuli.

A generare il disastro sono state piogge di entità monsonica che hanno causato un'alluvione peggiore di quella avvenuta 52 anni fa. Inoltre, stavolta non solo è caduta la pioggia che ha poi generato un'alluvione, ma il vento intenso come quello degli uragani tropicali ha devastato probabilmente 1 milione e mezzo di alberi (nelle 3 regioni interessate).

immagine 1 articolo emergenza meteo il vice premier salvini nellitalia devastata dal maltempo

immagine 2 articolo emergenza meteo il vice premier salvini nellitalia devastata dal maltempo

immagine 3 articolo emergenza meteo il vice premier salvini nellitalia devastata dal maltempo

immagine 4 articolo emergenza meteo il vice premier salvini nellitalia devastata dal maltempo

Foto, credit @zaiapresidente - Twitter

Pubblicato da Federico De Michelis

Inizio Pagina