Meteo Giornale » Archivio » News Meteo Italia »

Meteo estremo ancora: nuovi NUBIFRAGI in Sicilia, ALLUVIONE LAMPO a Sciacca

immagine 1 articolo meteo estremo ancora nuovi nubifragi in sicilia alluvione lampo a sciacca

Un altro episodio alluvionale ha colpito questa notte la Sicilia: dopo un mese di ottobre caratterizzato da meteo severo, anche i primissimi giorni di novembre sono caratterizzati da instabilità (talora marcata) sulla Sicilia.

Questa notte un'alluvione lampo ha interessato la zona di Sciacca (AG) e nelle prime ore del giorno fango e detriti si sono accumulati nella zona bassa della città, in particolare tra la ex stazione ferroviaria e il porto (fonte livesicilia.it).

Tutto ciò si è originato da numerosi nuclei temporaleschi in risalita dal mare, originati sulla Tunisia e spinti da intense correnti meridionali sulla Sicilia Occidentale, i cui maggiori accumuli interessano parte delle province di Agrigento e Palermo (si veda l'immagine): per fortuna i danni sono piuttosto localizzati, anche se nei comuni di Sciacca e Ribera le strade si sono trasformate in fiumi e il torrente Cansalamone è esondato, inondando la strada statale 115 (fonte Giornale di Sicilia).

Nelle successive immagini si possono notare gli accumuli in zona e la grande quantità di fulmini caduti.

immagine 2 articolo meteo estremo ancora nuovi nubifragi in sicilia alluvione lampo a sciacca

Precipitazioni cumulate nelle ultime 24 ore in Sicilia (modificata, fonte: SIAS Sicilia): si nota il picco pluviometrico tra le Province di Agrigento e Sciacca, indicato col cerchio nero. Le stazioni col simbolino rosso indicano accumuli non aggiornati, quindi sono da considerarsi inferiori al dato reale.

immagine 3 articolo meteo estremo ancora nuovi nubifragi in sicilia alluvione lampo a sciacca

Fulmini caduti tra le 5:00 e le 7:00 UTC nella zona interessata dall'alluvione lampo (modificata; fonte: Blitzortung). I diversi colori indicano i diversi lassi temporali; nelle due ore in esame sono caduti circa 6000 fulmini. Si noti che il sistema temporalesco è tuttora in spostamento e la quantità di scariche elettriche che sta cadendo è in continuo mutamento.

Pubblicato da Davide Santini

Inizio Pagina