Meteo Giornale » Archivio » Previsioni Meteo Lungo Termine »

METEO al 25 Ottobre, irrompe il FREDDO AUTUNNO 2018

immagine 1 articolo 53303

POSSIBILE EVOLUZIONE METEO SINO AL 25 OTTOBRE
Scenari meteo climatici che confermano, ancora una volta, l'ulteriore svolta di fine mese. Svolta intesa come l'ingresso in grande stile delle perturbazioni atlantiche in Europa, poi nel Mediterraneo, coi primi freddi pronti a gettarsi verso sud.

Le proiezioni dei modelli matematici di previsione ci mostrano varie, intense perturbazioni prendere pieno possesso dell'Europa centro occidentale, sconfiggendo l'Alta Pressione o perlomeno costringendola alla ritirata verso sud. In tal modo gli assalti perturbati avrebbero strada spianata sin su di noi, con effetti che andranno chiaramente valutati in corso d'opera ma si spera che il calore in eccesso presente sui nostri mari possa andar perduto o smaltito prima che il freddo riesca a penetrare con convinzione.

AUTUNNO INCLEMENTE
Non sono mancate e non mancheranno le belle giornate, questo è vero, ma da settembre ad oggi abbiamo avuto numerose ondate di maltempo molte delle quali hanno scaricato al suolo ingenti quantità di pioggia. Date le proiezioni stagionali, segnatamente quelle mensili, non c'è di che stare allegri perché tali proiezioni continuano a evidenziare precipitazioni superiori alle medie pluviometriche di riferimento un po' in tutta Italia.

Tra l'altro potrebbero continuare a svilupparsi vortici depressionari secondari proprio sui nostri mari e ciò dovrebbe accadere fin tanto che l'energia termica delle acque superficiali non verrà tutta smaltita. In tal senso ripetute perturbazioni atlantiche potrebbero rappresentare una via d'uscita non traumatica, anche se accompagnate dal freddo, perché in tal modo si avrebbe la possibilità di perdere il calore più rapidamente e meno violentemente.

NOVITA' ANCHE SUL FRONTE TERMICO
Le proiezioni termiche, visto e considerato che di piogge ne stiamo parlando in abbondanza, dovrebbero rappresentare l'elemento probabilmente più interessante perché dopo un periodo sostanzialmente mite potremmo assistere realmente ai primi freddi. Freddo che dovrebbe venire dal nord Atlantico, quindi senza eccessi (ma in grado di portare la neve sulle nostre montagne), freddo che però potrebbe esacerbarsi un pochino qualora - così come lascia intendere qualche mappa di previsione - dovesse subentrare una componente artica e quindi più settentrionale. Dipenderà, come avremo modo di analizzare cammin facendo, dal posizionamento dell'Alta Pressione (che come detto in apertura dovrebbe defilarsi perché costretta alla ritirata dalle perturbazioni atlantiche).

IN CONCLUSIONE
Ribadiamo il concetto, l'Autunno - già entrato nel vivo - si appresta ad accelerare con forza ingranando l'ultima marcia a disposizione. Piogge, maltempo, freddo, prime nevicate, questo quel che ci aspetta verso fine mese.

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d'Italia, oppure vai su CERCA la tua località nel campo form in alto alla pagina:

Meteo ANCONA
Meteo AOSTA
Meteo BARI
Meteo BOLOGNA
Meteo CAGLIARI
Meteo CAMPOBASSO
Meteo CATANZARO
Meteo FIRENZE
Meteo GENOVA
Meteo L'AQUILA
Meteo MILANO
Meteo NAPOLI
Meteo PALERMO
Meteo PERUGIA
Meteo POTENZA
Meteo ROMA
Meteo TORINO
Meteo TRENTO
Meteo TRIESTE
Meteo VENEZIA

Aggiornamenti e monitoraggio evoluzione meteo, 24 ore su 24, a cura dello Staff

Pubblicato da Ivan Gaddari

Inizio Pagina