Meteo Giornale » Archivio » Sotto la lente »

Meteo attorno Ferragosto: forti piogge e temporali, rottura Estate, ma...

immagine 1 articolo 52175

Giungono conferme in merito al peggioramento meteo d'inizio settimana, che si preannuncia incisivo su alcune regioni con anche il tanto atteso refrigerio. Sarà questa la cosiddetta Rottura dell'Estate? Forse sarebbe meglio definirla "mini rottura" perché, come vedremo, l'Estate non intende affatto darsi per vinta.

Attenzione, non stiamo annunciando un Ferragosto con meteo completamente rovinato, anzi. Il grosso del peggioramento avverrà nei giorni precedenti. E inoltre non tutta Italia sarà colpita dalla perturbazione. Ci vorranno quindi gli ombrelli per qualche acquazzone, ma ci sarà anche molto spazio per gli ombrelloni.

Ma andiamo con ordine: la perturbazione è attesa giungere sulle regioni settentrionali a cavallo fra lunedì 13 e martedì 14 agosto, con fenomeni che occasionalmente risulteranno violenti specie a ridosso dei rilievi e poi anche localmente sulle pianure del Nord-Ovest.

Nel corso di martedì 14 agosto piogge e temporali tenderanno ad estendersi più a sud, raggiungendo Sardegna e parte delle regioni centrali con particolare riferimento ai versanti tirrenici. Altrove il meteo si manterrà più soleggiato e caldo.

Veniamo così al Ferragosto, la cui prognosi meteo resta ancora molto incerta e sarà necessario tenersi costantemente aggiornati con i prossimi bollettini. Al momento, gli aggiornamenti indicano che un vortice d'instabilità potrebbe stazionare al Centro-Nord e Sardegna, con piogge e temporali intermittenti.

Si tratterà di fenomeni in prevalenza temporaleschi di breve durata più probabili e frequenti nelle ore pomeridiane, alternati a pause asciutte. Da Roma in giù potrebbe aversi un Ferragosto più che discreto, anche caldo al Sud e Sicilia, a parte i soli temporali sulle aree più interne e montuose dell'Appennino.

In attesa di poter dare indicazioni meteo più precise e dettagliate, si profila quindi un Ferragosto un po' variabile su alcune regioni, ma non certo del tutto compromesso. Inizierà anche a cambiare l'aria, per ingresso di correnti più fresche di maestrale a spodestare il caldo afoso.

Questo peggioramento meteo risulterà con ogni probabilità una breve parentesi. Nei giorni successivi, a partire dal 17 l'anticiclone si dovrebbe di nuovo rinforzare e tornerà meteo pienamente estivo soleggiato, con un po' di caldo sebbene senza i picchi elevati d'inizio agosto.

Non avremo probabilmente nemmeno dopo Ferragosto un meteo troppo stabile e ci sarà spazio per i soliti temporali di calore. L'estate però è ancora lontana dal salutarci e potrebbe poi protrarsi sino a fine mese, sebbene probabilmente avviata verso il suo lento fisiologico decino.

Pubblicato da Mauro Meloni - © RIPRODUZIONE RISERVATA

Inizio Pagina