Meteo Giornale » Archivio » Previsioni Meteo Italia »

METEO Italia sino al 16 Agosto: weekend di CALDO AFOSO, poi CROLLO TERMICO

immagine 1 articolo 52149

METEO DAL 10 AL 16 AGOSTO 2018, ANALISI E PREVISIONE
Iniziando a tracciare un bilancio della prima decade d'agosto, possiamo certo dar risalto al fatto che il caldo è stato assolutamente protagonista, seppure a braccetto con meteo a tratti molto turbolento. I temporali hanno infatti mostrato un'insolita diffusione lungo la Penisola e persino le Isole, assai anomala considerando il periodo centrale dell'estate che dovrebbe essere il più stabile dell'anno.

Fatta questa premessa, stiamo però registrando un graduale cambiamento meteo, già importante su parte dell'Europa Centro-Occidentale e con primi riflessi, seppure molto più soft, anche sul Nord Italia. Aria più fresca atlantica si contrappone a quella molto calda sub-tropicale, ma il risultato di questo scontro sono anche temporali e localmente nubifragi violenti.

La coda di un impulso perturbato è responsabile di un'ondata temporalesca sul Nord Italia, ma l'anticiclone appare ancora in grado di reggere, seppure indebolito. Caldo e prevalente bel tempo, almeno al Centro-Sud, si protrarranno per il resto della settimana, mentre il Nord resterà più scoperto e quindi vulnerabile ai primi impulsi instabili d'origine atlantica.

Caldo e afa dominano ancora sull'Italia, pur con un lieve calo termico al Settentrione, a seguito dell'ingresso del fronte temporalesco associato all'incursione d'aria fresca sull'Europa Centro-Occidentale. Ma novità ben più importanti sono attese nella prossima settimana, quando un'ondata più cospicua di temporali si unirà all'intrusione di masse d'aria più fresche sul Mediterraneo.

TREND METEO FERRAGOSTO, PEGGIORAMENTO E REFRIGERIO
Il fine settimana sarà ancora di sostanziale attesa: la perturbazione giunta sul Nord sfilerà sui Balcani, ma infiltrazioni d'aria fresca in quota scorreranno lungo lo Stivale favorendo instabilità pomeridiana più accentuata al Centro-Sud. Il caldo sarà ancora ben presente, sempre accompagnato da alti tassi di umidità e quindi afa e disagio.

In avvio di settimana prenderà corpo un cambiamento meteo più eclatante ad iniziare dal Nord, con un marcato cedimento dell'anticiclone. Un fronte perturbato più incisivo è atteso valicare le Alpi e porterà una nuova raffica di temporali alla fine di lunedì, anche di forte intensità, a partire dal Nord-Ovest.

Correnti d'aria più fresca si spingeranno anche verso le regioni centrali e la Sardegna, con possibilità di violenti temporali per l'irruzione d'aria più fresca, specie sui settori tirrenici. Il Ferragosto si preannuncia quindi un po' capriccioso, tra sole e qualche acquazzone. Si potrà però soprattutto apprezzare un generale calo termico, almeno al Centro-Nord Italia.

METEO VENERDI' 10 AGOSTO, TEMPORALI DI PASSAGGIO SUL NORD ITALIA
Qualche precipitazione è attesa fin dal mattino su Alpi, Prealpi, pianura veneta e Levante Ligure. Rovesci e temporali si accentueranno a metà giornata, diffondendosi alle pianure. I temporali saranno localmente violenti in Val Padana tra pianure lombarde e del Triveneto, per via di contrasti meteo decisamente esplosivi.

Non mancheranno grandinate e colpi di vento, ma in generale i fenomeni si alterneranno a pause asciutte. Meteo invece ben più soleggiato al Centro-Sud, salvo brevi temporali sparsi in Appennino nonché sui monti dell'entroterra delle due Isole Maggiori. In serata tende a migliorare, tranne che in Val Padana ove permarrà qualche tardivo spunto temporalesco.

METEO DEL WEEKEND, PREVALENZA DI SOLE
Il fronte temporalesco scivolerà sabato sui Balcani, ma con ancora strascichi d'instabilità tra Triveneto ed Emilia. Sole prevalente lungo la Penisola, a parte un aumento dell'instabilità diurna sull'Appennino Centro-Meridionale e zone interne adiacenti. Domenica ancora locali temporali più frequenti su Alpi, Prealpi e Centro-Sud Appennino, con sconfinamenti sul basso versante tirrenico.

CALDO NON MOLLA, AL CENTRO-SUD DELLA PENISOLA
Al Nord Italia si potrà beneficiare di un ulteriore leggero calo termico, mentre il caldo resterà protagonista sul resto dell'Italia e sarà soprattutto l'afa ad incidere negativamente per gli elevati tassi d'umidità. La canicola perdurerà in avvio di settimana, poi gradualmente si farà strada il tanto atteso refrigerio.

ULTERIORI TENDENZE METEO
Si conferma il peggioramento dei primi giorni della settimana, dovuto all'affondo di un'onda ciclonica sospinta da aria più fresca atlantica. Primi temporali anche di forte intensità raggiungeranno il Nord Italia alla fine di lunedì 13 agosto, mentre martedì 14 il maltempo si focalizzerà tra Nord-Est e Centro Italia, specie le aree del versante tirrenico.

Al seguito della perturbazione, i venti si disporranno occidentali e convoglieranno aria più fresca. Si andrebbe così a determinare quel generale abbassamento della temperatura, che a Ferragosto si propagherà a tutto il Centro-Sud. Quella attesa per la prima parte della settimana sarà una "mini rottura dell'Estate", in quanto poi dopo Ferragosto bel tempo e caldo potrebbero tornare in auge.

Aggiornamenti e monitoraggio evoluzione meteo, 24/24 ore a cura dello Staff

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d'Italia, oppure vai su CERCA la tua località nel campo form in alto alla pagina:

Meteo ANCONA
Meteo AOSTA
Meteo BARI
Meteo BOLOGNA
Meteo CAGLIARI
Meteo CAMPOBASSO
Meteo CATANZARO
Meteo FIRENZE
Meteo GENOVA
Meteo L'AQUILA
Meteo MILANO
Meteo NAPOLI
Meteo PALERMO
Meteo PERUGIA
Meteo POTENZA
Meteo ROMA
Meteo TORINO
Meteo TRENTO
Meteo TRIESTE
Meteo VENEZIA

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina