Meteo Giornale » Archivio » Editoriali Modelli »

Colpo di scena: i Centri Meteo virano verso l'Estate delle Azzorre

immagine 1 articolo 51375

Il quadro meteo generale

Siamo nel pieno del guasto meteo determinato dalla saccatura atlantica. In questi giorni il tempo sarà fresco, ma saranno le regioni centro-meridionali ad essere interessate maggiormente dai temporali, in alcuni casi molto violenti. I modelli fisico-matematici hanno rivisto le proiezioni per il medio termine: l'anticiclone delle Azzorre è visto ora molto più forte e in grado di estendere il suo abbraccio stabilizzante nel corso della prossima settimana su buona parte dell'Europa, Italia compresa.

Lo scenario meteo dei prossimi 10 giorni in breve

14-17 giugno. Instabilità temporalesca al Centro-Sud. Clima mite ovunque.
La saccatura atlantica manterrà il tempo molto instabile e spesso perturbato al Centro-Sud con parziale coinvolgimento dell'Emilia-Romagna. Tempo più stabile e soleggiato al Nord. Crollo termico sulle regioni meridionali, dove si perderanno anche 10°C. Rischio temporali molto elevato sull'Italia peninsulare.

18-23 giugno. Anticiclone delle Azzorre. Residua instabilità al Sud.
L'anticiclone delle Azzorre si impadronisce dell'Europa, allungando il suo abbraccio anche all'Italia centro-settentrionale. Non sono esclusi fenomeni legati a flussi freschi da nord tra il 17 e il 19 giugno. Ma mentre il Nord e poi il Centro cadranno sotto l'abbraccio protettivo azzorriano, il Sud, e in particolare la Sicilia, rimarrà esposto a correnti più instabili.

Anticiclone delle Azzorre: Estate old style?

Siamo di fronte a un deciso cambio di pattern barico.
La poderosa spinta delle Azzorre ci porterà dopo la metà del mese verso una Estate calda ma senza eccessi. Le temperature si manterranno nei dintorni delle medie, leggermente al di sopra al Nord, leggermente al di sotto al Sud, dove rimarrà una residua instabilità.

Elemento di riflessione. L'anticiclone delle Azzorre tenderà a salire troppo in latitudine, lasciando sguarnita l'area mediterranea da possibili irruzioni fresche.

Seguite gli aggiornamenti dello staff MTG.

Pubblicato da Aldo Meschiari - © RIPRODUZIONE RISERVATA

Inizio Pagina