Meteo Giornale » Archivio » Focus Clima »

Verso un Grande Minimo Solare

immagine 1 articolo 50954

Siamo già a 82 giorni spotless nel 2018, ovvero giorni in cui il sole non ha presentato alcuna macchia. Nel 2017 si raggiunse quota 110, nel 2016 quota 35. Con tutta probabilità il 2018 andrà ben oltre il 2017. Cosa significa tutto ciò?

Il sole è entrato nel minimo che lo traghetterà dal ciclo 24 a quello 25. Tutti gli indici che misurano l'attività solare sono infatti molto bassi. Anche il precedente passaggio, dal 23 al 24, fece segnare livelli molto bassi dell'attività solare, ma questo risulterà ancora più debole.

Secondo molti studiosi del sole siamo entrati in una fase di bassissima attività solare, dopo che nel XX secolo il sole aveva fatto misurare valori molto elevati, i più elevati degli ultimi secoli. Alcuni si spingono a evocare addirittura i grandi minimi del passato, con particolare riguardo al Maunder, che si verificò tra il 1600 e il 1700 e che molti ritengono la causa principale della PEG, ovvero la Piccola Era Glaciale che interessò l'Europa e l'America del Nord.

Difficile fare previsioni di questo tipo, forse impossibile.

Noi ci limitiamo a segnalare la fase di quiescenza del sole, non dimenticando che si tratta della principale anzi dell'unica fonte di energia che riscalda la Terra.

Pubblicato da Aldo Meschiari - © RIPRODUZIONE RISERVATA

Inizio Pagina