Meteo Giornale » Archivio » News Meteo Italia »

Aumentano le temperature sulle Alpi: fusione rapida della neve e rischio piena dei fiumi

immagine 1 articolo 50555 Metà prossima settimana: l'incremento della temperatura atteso rispetto ad oggi.

Le recenti nevicate hanno portato sopra i 1500 metri, soprattutto delle Alpi centro-occidentali, dai 50 ai 100 cm di neve fresca. Alle quote intorno ai 2000 metri il manto presente al suolo va dai 150 cm ai 200 cm, una quantità davvero rilevante per la stagione.

Arriverà aria molto mite nei prossimi giorni, anche in quota: si prevede un aumento anche di 10°C, come possiamo osservare nella nostra mappa MTG. Ciò significa che la neve andrà incontro a una rapida fusione. Normalissima in questo periodo dell'anno, ma se a fondersi sono metri di neve il rischio saranno le piene dei torrenti e successivamente dei fiumi alpini.

Ma non solo. L'aumento termico sensibile porterà a un incremento del pericolo valanghe, soprattutto nei pendii dove la grande massa di neve potrà cedere anche con minimi sovraccarichi. Prestare molto attenzione!

Pubblicato da Aldo Meschiari - © RIPRODUZIONE RISERVATA

Inizio Pagina