Meteo Giornale » Archivio » Previsioni Meteo Italia »

METEO sino 8 Marzo, altra NEVE al Nord e GELICIDIO. Serie di perturbazioni

Servizio meteo
SEI UN LEVABOLLI? Vuoi sapere dove è grandinato? ITALIA, EUROPA, MONDO
www.infograndine.com

immagine 1 articolo 49746

METEO DAL 2 ALL'8 MARZO 2018, ANALISI E PREVISIONE
Il diffuso gelo è ormai giunto al termine, anche se persiste sul Nord Italia, dove la temperatura è diffusamente sotto zero, ci sono nevicate e ghiaccio. Pensate che la temperatura massima del 1° marzo al Nord Italia è stata di circa 10°C sotto la media di riferimento del periodo.

Vi abbiamo descritto come l'ondata di freddo sia degna di essere riportata negli archivi storici di meteorologia per le temperature rigide e per le nevicate eccezionali cadute in alcune città dove tale evento è raro, a partire da Napoli, dove il confronto della nevicata è prossimo a quello che avvenne nel 1956.

Le correnti gelide hanno ormai ceduto il testimone a correnti più temperate meridionali, richiamate da un vortice ciclonico nei pressi della Spagna. In Sicilia la temperatura ha persino superato i 20°C (Palermo-Punta Raisi +24°C), di contro in varie località padane, la temperatura massima è stata di -3°C.

L'attuale cambio di circolazione vede comunque l'aria più mite che tende a scorrere sul Nord sopra l'aria gelida ancora intrappolata nei bassi strati in Val Padana. Per questo si verificano le condizioni ideali per le nevicate fino in pianura, ma anche in Liguria fino alle coste per effetto della Tramontana scura.

Il richiamo d'aria mite tende comunque a scalzare il cuscinetto d'aria fredda molto lentamente anche dal Nord, con le nevicate che tenderanno venerdì a lasciar spazio alla pioggia su parte della Val Padana. Avremo ormai l'Italia spaccata in due, fra meteo invernale rigidissimo al Nord e uno scenario ben più mite, se non primaverile sul resto della Penisola.

Nel corso del fine settimana prevarrà meteo perturbato e ci attendiamo ancora occasione per piogge. Il clima si mitigherà ulteriormente e dovrebbero cessare le nevicate in Val Padana, tranne qualche residuo episodio nevoso a bassa quota sul Basso Piemonte. Varie perturbazioni atlantiche seguiranno anche la prossima settimana e non mancheranno le piogge, specie sulle aree tirreniche.

METEO VENERDI' 2 MARZO, ULTERIORE NEVE AL NORD ITALIA
La neve lascerà spazio alla pioggia su parte della Val Padana orientale a partire dalla Romagna e dalle pianure del Triveneto, mentre al Nord-Ovest insisteranno le nevicate anche in pianura, compresa gran parte della pianura emiliana. Neve a bassissima quota anche in Liguria, ma difficilmente fino alla costa, se non rare eccezioni.

Piogge sparse si avranno sulle regioni centrali e parte del Sud, con nevicate confinate all'Appennino a quote medio-alte per l'afflusso delle correnti miti meridionali. Si conferma un ulteriore rialzo termico su gran parte del Centro-Sud, mentre al Nord il clima sarà ancora freddo senza più i picchi gelidi.

SABBIA DEL SAHARA
Segnaliamo che mentre al Nord nevicherà in pianura, il Sud e le Isole, anche venerdì si potrà assistere al pulviscolo di sabbia del Sahara in sospensione, con cielo giallognolo.

PERICOLO GELICIDIO, FENOMENO TEMUTISSIMO
Quando una massa d'aria molto mite arriva a scorrere al di sopra d'aria gelida affluita in precedenza, può capitare che cada pioggia pur con temperature di zero gradi o inferiori. In questa circostanza la pioggia che si deposita sulle superfici gela, e determina il fenomeno noto come gelicidio. Questo potrebbe succedere già venerdì nelle vallate appenniniche, ma localmente anche in Pianura Padana specie sull'Emilia, e forse alcune località della Romagna.

La precipitazione sotto forma di acqua, che congela a contatto col suolo, può essere causa di condizioni di vera e propria emergenza, specie al traffico stradale. Si genera infatti una patina di ghiaccio trasparente e invisibili fortemente scivolosa, estremamente insidiosa.

Si tratta di uno dei fenomeni più temuti. Per altro, al mattino di venerdì, nonostante la prevenzione attivata da parte delle società che gestiscono le varie arterie stradali, nel Nord Italia molti tratti stradali saranno coperti di una patina di ghiaccio, talvolta nascosta dalla neve. In tali circostanze è necessario prestare la massima attenzione, oltre che circolare con l'uso dell'attrezzatura invernale.

METEO WEEKEND, NEVE BASSA QUOTA AL NORD E ANCORA MALTEMPO
Il clima si mitigherà ulteriormente al Nord e giungerà una perturbazione ancora più incisiva, che porterà maltempo più acuto sulle regioni tirreniche con rovesci e temporali. La neve cadrà ancora a bassa quota solo sul Nord-Ovest, a tratti ancora in pianura tra Basso Piemonte, entroterra ligure ed Ovest Emilia.

Nella Penisola e Isole Maggiori, il passaggio delle perturbazioni causerà piogge ed anche isolati temporali, specie nelle coste. Si potrà assistere anche a locali grandinate.

ULTERIORI TENDENZE METEO
A partire da ovest, dovremmo avere un temporaneo miglioramento per domenica, mentre una nuova perturbazione avanzerà verso le Isole Maggiori ed il Nord-Ovest, per poi portare di nuovo condizioni localmente di maltempo ad inizio settimana. Le nuove fasi perturbate verranno accompagnate da temperature che saranno più consone per il periodo, senza che vi sia in previsione alcun ritorno del freddo.

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d'Italia, oppure vai su CERCA la tua località nel campo form in alto alla pagina:

Meteo ANCONA
Meteo AOSTA
Meteo BARI
Meteo BOLOGNA
Meteo CAGLIARI
Meteo CAMPOBASSO
Meteo CATANZARO
Meteo FIRENZE
Meteo GENOVA
Meteo L'AQUILA
Meteo MILANO
Meteo NAPOLI
Meteo PALERMO
Meteo PERUGIA
Meteo POTENZA
Meteo ROMA
Meteo TORINO
Meteo TRENTO
Meteo TRIESTE
Meteo VENEZIA

Aggiornamenti e monitoraggio evoluzione meteo, 24/24 ore a cura dello Staff

Vi suggeriamo di diventare nostri fan per rimanere aggiornati:
- https://www.facebook.com/meteogiornale.it
- https://twitter.com/meteogiornaleit

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina