Meteo Giornale » Archivio » Sotto la lente »

Gelo dalla Russia verso il Centro-Est Europa. Italia per ora solo lambita

Grandi manovre dell'inverno a livello europeo, dopo una prima parte di gennaio di caldo addirittura localmente eccezionale. Il rallentamento delle correnti zonali ed il contemporaneo rafforzamento di un anticiclone baltico-scandinavo fa scendere aria gelida verso la Russia.

immagine 1 articolo 49214

Quest'irruzione artica, in scorrimento sul perimetro prima orientale e poi meridionale dell'anticiclone, tende così ad affluire con moto retrogrado verso le nazioni dell'Europa Orientale e poi raggiungerà anche la parte centrale del Continente ed i Balcani.

La corrente fredda arriverà più attenuata anche sull'Italia, a partire da domenica ove ci attendiamo un calo termico più consistente sulle regioni settentrionali. Il gelo invernale si riappropria dunque di una parte d'Europa ed è il segnale di una seconda parte di gennaio che si annuncia scoppiettante.

Nuove pesanti invasioni artiche potrebbero aversi in seguito, già nella prossima settimana, a seguito dell'affondo di un nucleo gelido del Vortice Polare. Non sono escluse ripercussioni anche sull'Italia a partire dal 20/22 gennaio, ma l'evoluzione resta al momento ancora lontana per potergli dare credito.

Pubblicato da Mauro Meloni - © RIPRODUZIONE RISERVATA

Inizio Pagina