Meteo Giornale » Archivio » Editoriali Modelli »

9-16 dicembre. Treno di perturbazioni fredde, in pieno stile invernale

immagine 1 articolo 48907

9-16 dicembre: accelerazione invernale

Assisteremo, con tutta probabilità, a una notevole accelerazione invernale nella parte centrale del mese di dicembre, con una serie di saccature artiche che colpiranno l'Italia. Attualmente i modelli previsionali indicano almeno quattro perturbazioni fredde in grado di colpire in successione il nostro paese.

Treno di perturbazioni fredde

Se è vero che il Nord-Atlantico da molto tempo non riesce più a produrre i classici treni di perturbazioni in grado di colpire l'Italia, il suo posto potrebbe essere preso, almeno temporaneamente, dall'Artico. Infatti l'elevazione semipermanente sull'Atlantico di onde altopressorie subtropicali favorirà lo scivolamento di vortici artici verso l'Europa.

A partire dal 9 e fino al 16 dicembre,
il nostro paese potrebbe essere colpito da quattro perturbazioni fredde, ognuna delle quali in grado di portare un peggioramento invernale. Pioverà molto nei prossimi 7/10 giorni, nevicherà molto sui monti, e non è escluso che la neve possa scendere anche a quote basse.

Possibilità di neve in collina o pianura?

Sappiamo bene che tali previsioni sono molto delicate.
Comunque non mi voglio sottrarre a questo ingrato compito.
Nel corso della prima irruzione artica (8-10 dicembre) potrebbe fioccare sino in collina nelle regioni adriatiche centro-meridionali.
Nel corso della seconda e molto intensa perturbazione (10-12 dicembre), la neve potrebbe scendere sino a quote molto basse al Nord e Toscana.

Ancora una volta tocca ricordare che si tratta solo di ipotesi che necessitano di conferme nei prossimi giorni.

Pubblicato da Aldo Meschiari - © RIPRODUZIONE RISERVATA

Inizio Pagina