Meteo Giornale » Archivio » Focus Clima »

A novembre potrebbero esserci altri devastanti uragani

Ieri si parlava de La Nina e della possibilità che potesse mantenere condizioni favorevoli allo sviluppo di uragani atlantici. Oggi arriva conferma dagli esperti meteorologi americani, secondo i quali potrebbero svilupparsi nuove tempeste tropicali o addirittura uragani tra l'Atlantico, i Caraibi e il Golfo del Messico.

immagine 1 articolo 48546

Comprendendo Ophelia, che punta l'Europa occidentale, fino ad ora sono state classificate 15 tempeste tropicali, 10 uragani e 5 super uragani per una stagione che verrà ricordata come eccezionale. Quel che preoccupa è che le condizioni atmosferiche e oceaniche rimarranno favorevoli allo sviluppo di questi fenomeni per tante settimane. Le acque tropicali e subtropicali sono ancora calde e i venti stratosferici piuttosto deboli nelle aree chiave di sviluppo.

Questo quel che ha dichiarato il meteorologo Dan Kottlowski, "credo che ci saranno almeno due nuove tempeste tropicali e non è escluso che possano evolvere in uragani. Anche nel mese di dicembre. C'è ancora discreta probabilità che possano svilupparsi un uragano di categoria 3".

Pubblicato da Ivan Gaddari

Inizio Pagina