Meteo Giornale » Archivio » Meteo Week-End »

Speciale Meteo Week-End Pasqua: ecco dove farà bello

La primavera è la stagione dal meteo meno affidabile. Quando pensi che sia ormai arrivata la "bella stagione" e ti prepari alle mezze maniche, ecco che arriva il freddo ritardatario. Sarà così anche quest'anno, e come in tante altre occasioni il week-end pasquale sarà all'insegna del meteo incerto e piuttosto fresco. Incerto sì, ma non ci sarà maltempo ovunque e soprattutto in maniera continuata, in molte località italiane potremo contare su almeno una giornata, a volte due, di tempo soleggiato o discreto.

Brusco peggioramento nel weekend pasquale. Farà più freddo e tornerà la neve

Vediamo dunque come sarà il meteo e dove farà bello, cominciando dal sabato.

immagine 1 articolo 37662 A Firenze (foto da wikipedia, licenza creative commons) come un po' in tutto il centro-nord, avremo sabato la giornata peggiore e poi un miglioramento progressivo con sole il Lunedì dell'Angelo, ma in un contesto climatico piuttosto fresco.

Sabato le regioni più fortunate saranno l'Abruzzo, il Molise e la Puglia. Solo a fine giornata queste regioni, fino al nord della Puglia, potranno vedere arrivare le precipitazioni. Tempo discreto anche su Basilicata e Calabria, specie ionica, qualche nube in più ma poche precipitazioni su Sicilia e Sardegna, qualche pioggia in più sul nord Sardegna. Il tempo peggiorerà invece fin da subito sul Nord Italia, con nevicate sulle Alpi a quote basse per la stagione, e rapidamente anche sul centro tirrenico. Verso fine giornata si avranno delle schiarite sul Nord-Ovest. Le temperature caleranno al Nord, dove farà fresco, tenderanno ad aumentare temporaneamente al Sud.

Eccoci alla domenica di Pasqua. La giornata sarà diffusamente instabile, tuttavia da fine mattinata avremo ampie schiarite a cominciare dai settori alpini e si diffonderanno entro fine giornata a quasi tutto il Nord Italia. Durante la giornata il cielo potrà schiarirsi temporaneamente anche su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia occidentale, pur in un contesto molto variabile e favorevole anche allo sviluppo di temporali specie sulla Puglia. Altrove prevarranno condizioni perturbate ed in particolare sulle regioni centrali adriatiche dove si attendono le piogge maggiori, ma piogge frequenti le avremo anche tra Lazio e Campania. Per domenica si attende anche un calo termico consistente un po' su tutta Italia, a cominciare dal Nord.

Non sarà dunque una Pasqua all'insegna del bel tempo, anche dove splenderà il sole i venti, che tenderanno a disporsi da nord-est rinforzando, renderanno piuttosto fresca la giornata. Andrà meglio a Pasquetta?

In effetti sì. A Pasquetta prevarranno le schiarite, ma le temperature si manterranno decisamente basse e saranno piuttosto simili a quelle tipiche di fine inverno. La giornata sarà soleggiata sul Nord Italia, le schiarite prevarranno anche in Sardegna e sulle regioni centrali, specie su quelle tirreniche, mentre avremo ancora instabilità un po' su tutto il Sud e lungo il medio Adriatico, con miglioramento progressivo in Sicilia. Sulle zone appenniniche potrà nevicare a quote piuttosto basse. La ventilazione rimarrà settentrionale, di tramontana e di grecale, e sarà piuttosto intensa.

Chi sperava di poter passare le prime giornate in spiaggia dovrà rivedere i propri piani, perché anche dove splenderà il sole farà, se non freddo, almeno fresco, ma come abbiamo visto, con un po' di fatica, si potranno anche trovare zone dove il tempo sarà più che accettabile, soprattutto a Pasquetta.

E anche se il meteo non sarà dei migliori, buona Pasqua a tutti i nostri lettori.

Pubblicato da Massimo Aceti

Inizio Pagina