Meteo Giornale » Archivio » Facciamo il Punto »

Anticiclone agli sgoccioli, si approssima una perturbazione nord-atlantica

immagine 1 articolo anticiclone agli sgoccioli si avvicina perturbazione Copyright © EUMETSAT 2013.
IMMINENTE CEDIMENTO ANTICICLONICO - L'immagine satellitare ci permettere fin d'ora di cogliere i segni di quello che sarà il brusco cambiamento atteso per il week-end, nonostante ancora adesso il dominio anticiclonico si mantenga notevolmente solido non solo sul Mediterraneo, ma anche su gran parte dell'Europa Centro-Meridionale. Il fronte perturbato nord-atlantico, che vediamo disposto dalla Scandinavia al Regno Unito e fino a ridosso delle coste nord-occidentali iberiche, si va rapidamente abbassando di latitudine ed è collegato ad un'ampia saccatura figlia del Ciclone d'Islanda. L'affondo perturbato alle nostre latitudini sarà agevolato ed attratto dalla presenza fin d'ora di una lieve circolazione instabile sul Mediterraneo Occidentale, a ridosso della Sardegna: ad essa si collegano i temporali di natura termoconvettiva su zone interne iberiche e sul nord dell'Algeria, chiaro sintomo che denota la relativa debolezza dell'alta pressione.

ITALIA, PRIMI CENNI DI CAMBIAMENTO - Il fulcro dell'alta pressione, sempre coadiuvato da una componente sub-tropicale nord-africana, si è leggermente spostato ad est, andando a collocare i propri massimi barici sui Balcani. Il graduale indebolimento dell'anticiclone sul fianco occidentale si riflette nell'avanzata di quel modesto ammasso nuvoloso afro-mediterraneo, con l'arrivo di velature più spesse, seppure innocue, verso le due Isole Maggiori, la Liguria e le coste tirreniche. Per il resto non si sono avute variazioni, con prevalenza di bel tempo assolato, ma la conferma anche di nubi basse e banchi nebbiosi a carattere locale su valli e pianure, specie in Val Padana, che non si sono completamente dissolti nemmeno nelle ore più calde. Le temperature non hanno subito particolari variazioni, confermandosi pienamente primaverili e con punte prossime ai 25 gradi in alcune aree del Centro-Sud.

immagine 2 articolo anticiclone agli sgoccioli si avvicina perturbazione Bel tempo e clima mite al Passo del Piccolo San Bernardo, ma nel week-end è atteso il ritorno d'ingenti nevicate. Fonte webcam meteolathuile.com

Nevone in vista sulle Alpi, fino a quote localmente basse: tutti i dettagli

PROGRESSIVO PEGGIORAMENTO - Le velature odierne rappresentano solo il primo sintomo di cedimento del lungo predominio dell'alta pressione, che diverrà ben più evidente una volta che sopraggiungerà la perturbazione dal Vicino Atlantico.

Verso ondata di maltempo: ecco dove cadrà più pioggia nei prossimi 7 giorni

SPETTACOLARE immagine satellitare notturna: Europa sgombra da nubi

Si rivede una DEPRESSIONE D'ISLANDA in gran forma!

In attesa del cambiamento, l'alta pressione non molla

Estate anticipata nei Balcani

Pubblicato da Mauro Meloni - © RIPRODUZIONE RISERVATA

Inizio Pagina